• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/02772-A/021    premesso che:     in base all'articolo 2 comma 4 del decreto-legge in discussione, entro 60 giorni dalla nomina ai sensi del comma 1 del medesimo articolo, i Commissari...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/02772-A/021presentato daMAMMÌ Stefaniatesto diGiovedì 10 dicembre 2020, seduta n. 441

   La Camera,
   premesso che:
    in base all'articolo 2 comma 4 del decreto-legge in discussione, entro 60 giorni dalla nomina ai sensi del comma 1 del medesimo articolo, i Commissari straordinari adottano gli atti aziendali di cui all'articolo 3, comma 1-bis, del decreto legislativo n. 502 del 1992, che sono approvati dal Commissario ad acta, al fine di garantire il rispetto dei Livelli essenziali di assistenza e di assicurarne la coerenza con il piano di rientro dai disavanzi nel settore sanitario e con i relativi programmi operativi di prosecuzione nonché al fine di ridefinire le procedure di controllo interno;
    in relazione alla contingente carenza di risorse professionali mediche nel servizio sanitario calabrese, in particolare, delle figure specialistiche dei Medici dell'emergenza nell'ambito del sistema di emergenza-urgenza, si evidenzia il bisogno di agire con interventi mirati a garantire in tutta la Regione Calabria i Livelli essenziali di assistenza (LEA) tramite l'adozione di un piano di assunzioni straordinario da parte del Commissario ad acta, rivolto al personale medico, sanitario e socio-sanitario, compreso il settore dell'emergenza-urgenza, facendo ricorso, in via prioritaria, agli idonei delle graduatorie in vigore, entro determinati limiti di spesa rispetto alla somma stanziata all'articolo 6 del decreto-legge in esame per il finanziamento del sistema di programmazione e controllo del Servizio sanitario regionale, ovvero 60 milioni all'anno per il triennio 2021, 2022, 2023,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di intervenire, per garantire la continuità nell'erogazione dei Livelli essenziali di assistenza (LEA) nell'ambito del sistema di emergenza-urgenza nella Regione Calabria, consentendo alle Aziende del SSN di indire, entro un termine prestabilito, apposite procedure concorsuali per la medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza, a fronte di un piano di assunzioni straordinario, in deroga ai vincoli di equilibrio di bilancio e di sostenibilità del debito pubblico, di cui all'articolo 1, commi 174, 176, 180, della legge 30 dicembre 2004, n. 311.
9/2772-A/21. Mammì, Nesci.