• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/07521 (4-07521)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-07521presentato daSASSO Rossanotesto diMartedì 17 novembre 2020, seduta n. 428

   SASSO, DE ANGELIS e PATELLI. — Al Ministro dell'istruzione, al Ministro dell'economia e delle finanze. — Per sapere – premesso che:

   il mondo della scuola è sempre più caratterizzato da problemi, divisioni, didattica negata sia in presenza, a causa delle numerose cattedre ancora scoperte, sia a distanza a causa del divario digitale che provoca la negazione del diritto allo studio per circa due milioni di studenti;

   ad oggi infatti, numerosissime cattedre risultano ancora scoperte, i cosiddetti incarichi annuali su posto vacante non sono ancora stati assegnati e gli incarichi di supplenza non vengono assegnati a causa dei molteplici errori delle graduatorie per le supplenze tanto volute dallo stesso Ministro;

   in numerose regioni, inoltre, gli uffici scolastici regionali stanno revocando le nomine dei cosiddetti supplenti Covid, quelli dell'organico aggiuntivo, personale docente e personale Ata chiamato a sostituire i colleghi in ruolo che si assentano in questo periodo, che da due mesi non percepisce alcuno stipendio;

   dopo che gli istituti scolastici, sulla base del numero indicato dai propri uffici territoriali, hanno provveduto ad assumere gli insegnanti e Ata autorizzati, il Ministero dell'istruzione comunicava, a causa di errori commessi nei calcoli fatti dal Ministero e quelli del portale degli stipendi della pubblica amministrazione, l'invito ai dirigenti a fermare questo genere di assunzioni;

   le conseguenze di questa situazione sono evidenti: grave carenza di personale docente, orari ridotti, e studenti lasciati soli in classe –:

   se e quali iniziative di competenza i Ministri interrogati intendano adottare affinché sia liquidato immediatamente lo stipendio a questi lavoratori che, seppur precari da molto tempo, si dedicano con dedizione al buon andamento del sistema scolastico, anche a rischio di contagio.
(4-07521)