• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/04348 STEFANI, PILLON, PELLEGRINI Emanuele, URRARO - Al Ministro della giustizia. - Premesso che: nella casa circondariale di Campobasso, in data 29 ottobre 2020, un detenuto di origine...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-04348 presentata da ERIKA STEFANI
lunedì 2 novembre 2020, seduta n.271

STEFANI, PILLON, PELLEGRINI Emanuele, URRARO - Al Ministro della giustizia. - Premesso che:

nella casa circondariale di Campobasso, in data 29 ottobre 2020, un detenuto di origine nigeriana ha aggredito 4 agenti della Polizia penitenziaria, strappando con i denti l'orecchio di uno di loro;

l'uomo ha ingoiato il pezzo di carne reciso all'agente e solo a quel punto è stato immobilizzato e reso innocuo dagli agenti increduli di fronte a quanto stava accadendo;

lo stesso detenuto nigeriano nel recente passato si sarebbe reso protagonista di altri atti di violenza nei confronti degli agenti di Polizia penitenziaria; a quanto pare il carcerato soffrirebbe di una patologia psichiatrica;

ad oggi resta irrisolto il problema dei detenuti psichiatrici reclusi nelle carceri italiane, come più volte denunciato dai sindacati;

considerato che ampia è la platea dei difensori dei diritti dei detenuti, ma gli stessi si dimenticano sistematicamente dei servitori dello Stato, come gli agenti di Polizia penitenziaria e gli appartenenti alle forze dell'ordine, che ogni giorno rischiano la vita per la salvaguardia dei cittadini e delle istituzioni,

si chiede di sapere:

quali interventi ritenga opportuno adottare il Ministro in indirizzo al fine di tutelare l'incolumità e la salute fisica e psichica degli agenti di Polizia penitenziaria;

quali misure intenda adottare per risolvere l'annosa questione dei detenuti affetti da patologia psichiatrica.

(4-04348)