• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.0/01883/041/ ... in sede di esame del disegno di legge recante "Conversione in legge del decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76, recante misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale" (A.S....



Atto Senato

Ordine del Giorno 0/1883/41/0108 presentato da LAURA BOTTICI
martedì 11 agosto 2020, seduta n. 020

Il Senato,
in sede di esame del disegno di legge recante "Conversione in legge del decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76, recante misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale" (A.S. 1883),
premesso che:
il provvedimento in esame, all'articolo 57, disciplina in sede di normativa primaria la realizzazione di punti e stazioni di ricarica di veicoli elettrici intesi come tutto l'insieme delle strutture, opere e impianti necessari alla realizzazione di aree di sosta dotate di uno o più punti di ricarica;
considerato che:
il medesimo articolo del provvedimento in esame dispone misure di semplificazione procedimentale al fine di favorirne la diffusione nel territorio nazionale all'interno di aree e di edifici pubblici e privati, ivi compresi quelli di edilizia residenziale pubblica, su strade private non aperte all'uso pubblico, lungo le strade pubbliche e private aperte all'uso pubblico, all'interno delle aree di sosta, di parcheggio e di servizio, pubbliche e private, aperte all'uso pubblico;
il pieno sviluppo di una rete infrastrutturale capillare e diffusa in maniera omogenea su tutto il territorio nazionale riveste un preminente interesse pubblico;
lo sviluppo della mobilità elettrica genera benefici per la collettività, poiché il traffico incide sensibilmente sugli alti livelli di inquinamento atmosferico che contraddistinguono il nostro Paese, dove si contano trentotto milioni di auto private e dove ogni anno sono oltre sessantamila le morti premature dovute a tali causa;
inoltre lo sviluppo della mobilità elettrica è auspicabile anche perché i motori elettrici sono più efficienti di quelli a combustione nell'ottenimento della forza motrice e, pertanto, una quota maggiore di energia caricata nella batteria di tali automobili viene utilizzata per far procedere le vetture senza emissioni di inquinanti atmosferici pericolosi per l'Ambiente e per la Salute umana quali ossidi di azoto e particolato,
impegna il Governo:
a prevedere, al fine di garantire l'istallazione di infrastrutture di ricarica e il capillare sviluppo in maniera omogenea su tutto il territorio nazionale, l'esenzione per tali strutture dalla tassa per l'occupazione del suolo pubblico (TOSAP) nonché dal canone di connessione (COSAP).
(0/1883/41/0108)
Bottici