• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.3/01628 (3-01628)



Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in Assemblea 3-01628presentato daPAITA Raffaellatesto diMartedì 23 giugno 2020, seduta n. 360

   PAITA, NOBILI, FREGOLENT e D'ALESSANDRO. — Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti . — Per sapere — premesso che:

   la Liguria per le sue caratteristiche geomorfologiche ha una concentrazione di gallerie e ponti autostradali unica in Europa;

   le autostrade, ad eccezione della A7, sono state costruite nei primi decenni successivi al secondo dopoguerra e necessitano di importanti interventi di manutenzione, in molti casi straordinaria, che non sono ancora stati effettuati, come è chiaramente emerso dalla immane tragedia del ponte Morandi;

   una direttiva europea del 2004 sulla sicurezza delle gallerie impone i lavori di messa in sicurezza delle gallerie;

   le necessarie e improrogabili verifiche di interventi di manutenzione sono state recentemente avviate ma in una modalità che ha creato disagi ai cittadini, al porto, al turismo e all'economia nel suo complesso con file chilometriche, proprio alla ripresa del traffico autostradale, dopo mesi di lockdown durante i quali le autostrade sono state quasi completamente deserte;

   per fare fronte a tali disagi è indispensabile un intervento straordinario del Governo che predisponga treni, servizi sostitutivi, maggiore frequenza di voli aerei e un piano di realizzazioni infrastrutturali che non possono più attendere. Tra queste lo sblocco immediato della «Gronda», completamente finanziata nel contratto di programma Autostrade per l'Italia, opera il cui costo risulta essere 4,7 miliardi, così come prevede il progetto approvato in conferenza dei servizi nel 2015. Insieme alla «Gronda» è necessario realizzare il tunnel della Fontanabuona, il cui progetto è fermo da 5 anni;

   per evitare che anche in futuro la Liguria, in caso di manutenzioni straordinarie, resti isolata, è necessario programmare e finanziare anche la rete di strade Anas. I tratti prioritari dell'Aurelia bis da finanziare sono: Ventimiglia – Camporosso, completamento Sanremo verso Pian di Poma, Imperia, prosecuzione Savona, completamento La Spezia e variante di Sarzana;

   tutto ciò appare urgente, anche per consentire al sistema portuale ligure, principale motore economico della regione nonché il maggior sistema portuale italiano con 4 milioni di teus annui, la maggior parte dei quali destinati a Lombardia, Veneto, Emilia e Piemonte, di ripartire senza compromettere ulteriormente i traffici;

   le attuali condizioni del traffico hanno fatto emergere una potenziale situazione esplosiva: code interminabili sui tratti stradali e molto pericolose soste all'interno delle gallerie, che necessitano della presenza di presidi della protezione civile e totale sospensione delle tariffe autostradali in caso di ritardi rilevanti causati dai lavori in corso –:

   quali urgenti iniziative di competenza intenda adottare per avviare i lavori esposti in premessa, tra i quali lo sblocco immediato della «Gronda», potenziare il sistema di trasporto stradale, ferroviario, aereo e salvaguardare il sistema portuale, ricordando che la Liguria è anche una delle principali mete turistiche del Paese.
(3-01628)