• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/02525/084    premesso che:     il provvedimento all'esame dell'aula detta alcune disposizioni urgenti sull'ordinato avvio dell'anno scolastico 2020/2021;     l'articolo 1,...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/02525/084presentato daPASTORINO Lucatesto diGiovedì 4 giugno 2020, seduta n. 351

   La Camera,
   premesso che:
    il provvedimento all'esame dell'aula detta alcune disposizioni urgenti sull'ordinato avvio dell'anno scolastico 2020/2021;
    l'articolo 1, comma 121, legge n. 107 del 13 luglio 2016 istituisce la Carta elettronica per l'aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, al fine di sostenerne la formazione continua e di valorizzarne le competenze professionali;
    la Carta, dell'importo nominale di euro 500 annui per ciascun anno scolastico, può essere utilizzata per l'acquisto di libri e di testi, anche in formato digitale, di pubblicazioni e di riviste comunque utili all'aggiornamento professionale, per l'acquisto di hardware e software, per l'iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, ovvero a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale, per rappresentazioni teatrali e cinematografiche, per l'ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo, nonché per iniziative coerenti con le attività individuate nell'ambito del piano dell'offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione;
    il diritto all'ottenimento della carta viene riconosciuto solo al «docente di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado», di fatto violando due principi altrettanto importanti: il diritto/dovere alla formazione da parte di tutto il personale docente e il diritto dell'alunno a docenti parimenti formati e aggiornati; e il diritto all'accesso alle strumentalità tecnologiche, da parte di tutti i docenti, e il diritto degli alunni a beneficiare di docenti tutti nelle possibilità concrete di garantire, oggi di più di ieri, una didattica a distanza efficace, efficiente, puntuale, all'altezza delle sfide che il COVID-19 sta imponendo alla scuola italiana;
    nell'emergenza che la scuola sta vivendo, insieme a tutto il Paese, i docenti con contratto a termine sono in prima linea, con i colleghi di ruolo, per garantire il diritto allo studio ai ragazzi e alle ragazze, attuando metodologie didattiche a distanza; in questo frangente sono chiamati alla medesima responsabilità, ma rimangono esclusi dall'acquisto degli strumenti utili, in quanto non destinatari della Carta del docente,

impegna il Governo

a valutare la possibilità di istituire, con il prossimo provvedimento utile, la carta elettronica, del valore di 300 euro annui, per sostenere l'aggiornamento e la formazione del docente delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado che possiede un contratto a tempo determinato con termine finale non anteriore al 30 giugno 2020.
9/2525/84. Pastorino, Fratoianni.