• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/02117-A/009    premesso che:     il provvedimento prevede misure volte alla prevenzione e al contrasto degli atti di violenza a danno dei lavoratori delle professioni sanitarie e...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/02117-A/009presentato daBAGNASCO Robertotesto diMercoledì 20 maggio 2020, seduta n. 343

   La Camera,
   premesso che:
    il provvedimento prevede misure volte alla prevenzione e al contrasto degli atti di violenza a danno dei lavoratori delle professioni sanitarie e socio-sanitarie;
    in Italia il fenomeno delle aggressioni al personale sanitario è in costante aumento. Nel 2018 l'INAIL ha segnalato la presenza nei settore sanitario di tre episodi di violenza al giorno; le strategie di prevenzione delle aggressioni al personale sanitario e socio-sanitario, dovrebbero includere la predisposizione di misure preventive, oltre alla definizione e alla diffusione di procedure da seguire nel caso in cui si verifichino episodi di violenza, allo scopo di impedire comportamenti recidivanti e di contenere i danni. Sotto questo aspetto non si può non constatare la spesso scarsa formazione dei professionisti per riconoscere i fattori di rischio e saper gestire l'escalation della violenza;
    da un sondaggio effettuato tra le categorie professionali oggetto del provvedimento in esame, si evidenzia come solo un terzo degli intervistati consideri la propria formazione come adeguata alla gestione e alla prevenzione di situazioni di violenza;
    l'articolo 2 del provvedimento in esame, prevede l'istituzione di un Osservatorio nazionale sulla sicurezza degli esercenti le professioni sanitarie e socio-sanitarie;
    all'Osservatorio sono attribuiti diversi compiti, soprattutto di monitoraggio degli eventi, e promozione di buone pratiche e di studi. Tra i compiti assegnati all'Osservatorio vi è quello promuovere corsi di formazione per il personale medico e sanitario, finalizzati alla prevenzione e gestione di situazioni di conflitto nonché a migliorare la qualità della comunicazione con gli utenti; la realtà è che la formazione per il personale medico e sanitario, finalizzata alla prevenzione e gestione di situazioni di conflitto è aspetto molto importante che rischia però di rimanere lettera morta se la sua realizzazione rimane solo uno dei tanti compiti assegnati all'istituendo Osservatorio nazionale,

impegna il Governo

a investire sulla implementazione delle politiche per la sicurezza dei lavoratori delle professioni sanitarie, socio-sanitarie e dei servizi sociali, con particolare riguardo ai corsi di formazione sulla prevenzione e gestione di situazioni di aggressione e di violenza a danno dei medesimi lavoratori.
9/2117-A/9. Bagnasco, Paolo Russo, Mugnai, Novelli, Bond.