• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/03926 (5-03926)



Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in commissione 5-03926presentato daMARIN Marcotesto diMercoledì 6 maggio 2020, seduta n. 335

   MARIN, APREA, CASCIELLO, PALMIERI, SACCANI JOTTI e VIETINA. — Al Ministro per le politiche giovanili e lo sport. — Per sapere – premesso che:

   lo stato di emergenza deliberato per il contenimento del contagio da Covid-19 come tanti altri settori ha messo in ginocchio il mondo dello sport italiano, che, è bene ricordarlo, ha una importantissima valenza sociale di prevenzione sanitaria ed educativa;

   gli iscritti alle federazioni sportive in Italia sono circa 5 milioni e le associazioni sportive dilettantistiche rappresentano la spina dorsale di questo mondo;

   lo sport italiano – è sempre bene ricordarlo – vive di passione, volontariato e merito ed il Governo dovrebbe sentire il dovere di aiutarlo;

   nelle società e nelle associazioni sportive vanno milioni di nostri ragazzi, di nostri figli, che in quelle sedi trovano un ambiente educativo che insegna loro a stare con gli altri, a rispettare l'avversario, ad accettare la sconfitta, ma anche a vivere il proprio successo senza farlo pesare;

   è evidente come le associazioni sportive dilettantistiche oggi si trovino in una condizione che definire molto difficile è un eufemismo e molte sono a rischio di chiusura;

   per questo al decreto-legge n. 18 del 2020 – cosiddetto Cura Italia – decreto da 25 miliardi di euro il Gruppo di Forza Italia aveva presentato a firma Marin un emendamento per istituire un Fondo per lo sport, per l'anno 2020, di 200 milioni da destinare a queste associazioni sportive;

   nonostante tale cifra rappresentasse appena lo 0,008 per cento della cifra totale impegnata con il citato decreto-legge, il Governo ha ritenuto di non prendere effettivamente in considerazione l'emendamento;

   sarebbe auspicabile che il Ministro interrogato prendesse in considerazione di incontrare e sentire i rappresentanti del mondo dello sport, anche per valutarne direttamente le difficoltà e le necessità più immediate –:

   se non ritenga necessario adottare iniziative per istituire tempestivamente un fondo per lo sport, che rappresenta una misura indispensabile per la sopravvivenza dello sport italiano.
(5-03926)