• Testo INTERPELLANZA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.2/00770 (2-00770) «Cenni, Braga, Pezzopane, Carnevali, Cantini, Carla Cantone, Padoan, Madia, Frailis, Lacarra, Nardi, Raciti, Bruno Bossio, Ceccanti, Fragomeli, Ciampi, Buratti, Andrea Romano, Di...



Atto Camera

Interpellanza urgente 2-00770presentato daCENNI Susannatesto diMartedì 5 maggio 2020, seduta n. 334

   I sottoscritti chiedono di interpellare il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, per sapere – premesso che:

   il primo lotto della strada statale n. 2 «Cassia» va da Siena (dal viadotto di Monsindoli sulla strada statale 223 di Paganico) allo svincolo di Monteroni d'Arbia. Si tratta di una infrastruttura significativa per la viabilità e la sicurezza stradale di vasti territori della Toscana del Sud e delle regioni limitrofe;

   la nuova strada eviterebbe il transito all'interno di alcuni centri abitati e creerebbe un collegamento diretto a quattro corsie tra l'attuale Cassia e la E78 Grosseto-Fano (arteria di valenza europea in via di completamento, denominata comunemente «Due Mari»);

   il nuovo tracciato della strada statale n. 2 Cassia è stato approvato da Anas addirittura nel 1989. Nonostante la necessità, presente anche allora, di realizzare un tracciato maggiormente adeguato al volume e alla tipologia di traffico esistente, ad oggi non è stato ancora terminato. Di quel progetto è stato infatti realizzato soltanto il secondo lotto, di 3,2 chilometri compreso tra gli svincoli di Monteroni d'Arbia nord e Monteroni d'Arbia sud;

   durante l'esecuzione delle opere, la provincia di Siena (che ha avuto successivamente in gestione la strada) ha dovuto risolvere il contratto con la ditta appaltatrice, poiché nel corso dei lavori erano emerse consistenti, ripetute e gravi difformità esecutive, tali da compromettere la buona riuscita del risultato. Ad oggi occorre pertanto completare i lavori, che risultano parzialmente eseguiti in alcuni tratti in terreni già comunque espropriati;

   tale l'intervento, il cui costo è stimato in circa 100 milioni di euro, è compreso nell'Allegato 1.1 dell'aggiornamento del contratto di programma Anas-Mit 2016-2020 e precisamente nell'elenco degli interventi per i quali vengono finalizzate prioritariamente le risorse destinate ad attività di progettazione per investimenti da inserire nei successivi aggiornamenti contrattuali;

   nell'ambito del Fondo investimenti, stanziato dall'articolo 1, comma 14, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, per tale intervento sono previsti finanziamenti per 90 milioni di euro. Il Fondo dovrà comunque essere ripartito con uno o più decreti del Presidente del Consiglio dei ministri su proposta del Ministro dell'economia e delle finanze, di concerto con i Ministri interessati, sulla base di programmi settoriali presentati dalle amministrazioni centrali dello Stato per le materie di competenza;

   sono attualmente in corso le attività propedeutiche all'avvio della progettazione definitiva del lotto in questione a cui seguirà lo sviluppo del progetto esecutivo per l'appalto dell'opera –:

   quando verrà emanato il decreto citato in premessa e relativo all'articolo 1, comma 14, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, che stanzia le risorse relative alla realizzazione del primo lotto della strada statale n. 2 Cassia;

   se tali risorse saranno comunque sufficienti a completare l'opera;

   quale sarà la tempistica prevista per la realizzazione del lotto in questione.
(2-00770) «Cenni, Braga, Pezzopane, Carnevali, Cantini, Carla Cantone, Padoan, Madia, Frailis, Lacarra, Nardi, Raciti, Bruno Bossio, Ceccanti, Fragomeli, Ciampi, Buratti, Andrea Romano, Di Giorgi, Ubaldo Pagano, Lotti, Incerti, Piccoli Nardelli, Sensi, Viscomi, Zan, Pizzetti, Benamati, Bonomo, Serracchiani, Quartapelle Procopio».