• Testo RISOLUZIONE IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.7/00022 (7-00022) «Rizzetto».



Atto Camera

Risoluzione in commissione 7-00022presentato daRIZZETTO Waltertesto diLunedì 9 luglio 2018, seduta n. 22

   L'XI Commissione,

   premesso che:

    va prorogata, almeno al 31 dicembre 2019, la misura sperimentale «Opzione donna», prevista dalla legge n. 243 del 2004 e successive modifiche, che riconosce, alle lavoratrici di 57-58 anni di età anagrafica e 35 anni di contributi, la facoltà di accedere al pensionamento con il calcolo dell'assegno con il sistema interamente contributivo, determinando nel tempo anche un risparmio di spesa pensionistica;

    inoltre, con l'adozione di iniziative normative adottate all'uopo, si ritiene che tale regime debba divenire nel tempo strutturale, quale istituto di flessibilità in uscita dal mondo del lavoro per le lavoratrici, posto che lo stesso viene applicato a fronte dei contributi effettivamente versati dall'interessata, in anni di lavoro;

    ciò anche in una visione più ampia, considerando gli effetti positivi che si otterrebbero sul welfare familiare e sul tasso di natalità, riconoscendo la possibilità di avvalersi di «Opzione donna» per svolgere il ruolo di nonne e/o di assistenza e supporto domestico, a fronte di specifiche esigenze familiari,

impegna il Governo

ad assumere iniziative volte a prorogare, almeno fino all'anno 2019, il regime sperimentale «Opzione donna», nonché a prevedere, con idonee iniziative normative, che tale regime diventi strutturale, come istituto di flessibilità in uscita per le lavoratrici.
(7-00022) «Rizzetto».