• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/02463/225    premesso che:     il provvedimento in esame, recante misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/02463/225presentato daBALDINO Vittoriatesto diGiovedì 23 aprile 2020, seduta n. 330

   La Camera,
   premesso che:
    il provvedimento in esame, recante misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19, contiene una serie di misure straordinarie in materia di lavoro agile e di esenzione dal servizio e di procedure concorsuali;
    in particolare, l'articolo 87 del decreto-legge in conversione prevede che, fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-2019, il lavoro agile è la modalità ordinaria di svolgimento della prestazione lavorativa nelle pubbliche amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
    per altro verso, la norma stabilisce che lo svolgimento delle procedure concorsuali per l'accesso al pubblico impiego, ad esclusione dei casi in cui la valutazione dei candidati sia effettuata esclusivamente su basi curriculari ovvero in modalità telematica, è sospeso per sessanta giorni a decorrere dall'entrata in vigore del provvedimento in conversione, al fine di ridurre gli spostamenti delle persone fisiche nel rispetto del distanziamento sociale;
    al fine di corroborare la volontà del legislatore, appare opportuno introdurre disincentivi all'utilizzo di modalità di lavoro che comportino la presenza fisica sul luogo di lavoro nelle amministrazioni pubbliche;
    sul versante dei concorsi pubblici, va considerata la necessità di ricambio generazionale nella pubblica amministrazione, dovuta anche al blocco del turn over degli ultimi anni,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di un intervento normativo che da un lato renda valutabile, nell'ambito del Sistema di misurazione e valutazione della performance per l'assegnazione del trattamento accessorio, l'attuazione, da parte dei dirigenti pubblici, delle misure straordinarie in materia di lavoro agile e di esenzione dal servizio e, dall'altro lato, consenta lo svolgimento di procedure concorsuali per l'accesso al pubblico impiego, anche in deroga ai limiti prescritti dal decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.
9/2463/225. Baldino, Alaimo.