• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/02999 IWOBI, LUCIDI, PELLEGRINI Emanuele, VESCOVI - Al Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale. - Premesso che: nei giorni scorsi si è assistito a una nuova...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-02999 presentata da TONY CHIKE IWOBI
mercoledì 4 marzo 2020, seduta n.198

IWOBI, LUCIDI, PELLEGRINI Emanuele, VESCOVI - Al Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale. - Premesso che:

nei giorni scorsi si è assistito a una nuova escalation di violenza nella provincia siriana di Idlib, territorio in mano a milizie ribelli e jihadiste;

l'esercito siriano ha lanciato un'offensiva con l'obiettivo di riconquistare la città di Idlib, e a seguito di un attacco aereo che la Turchia attribuisce alle forze di Damasco sono morti 33 soldati turchi;

a seguito di tale episodio, il presidente Erdogan ha annunciato il lancio di un'offensiva militare, denominata "Scudo di primavera", contro l'esercito siriano;

contemporaneamente è arrivato l'annuncio che l'esercito siriano ha chiuso lo spazio aereo a velivoli e droni sulla parte nordoccidentale del Paese, dove si concentra l'offensiva turca, definendo "ostile" qualsiasi velivolo che violi lo spazio aereo;

considerato che:

Erdogan ha annunciato l'apertura dei confini tra Turchia e Unione europea in seguito all'inasprimento dei combattimenti in Siria;

secondo il capo della comunicazione della presidenza turca, Fahrettin Altun, sarebbero circa 80.000 i migranti che hanno attraversato il confine entrando in territorio europeo;

l'agenzia europea per il controllo delle frontiere "Frontex" ha portato ad "alto" il livello di allerta su tutte le frontiere UE con la Turchia;

valutato inoltre che:

l'ambasciata italiana a Istanbul, tramite il profilo ufficiale di "Twitter", ha espresso le condoglianze nei confronti dei soldati turchi che hanno perso la vita a Idlib;

dopo 48 ore circa, il tweet è stato eliminato,

si chiede di sapere quale iniziative di propria competenza il Ministro in indirizzo intenda intraprendere per evitare l'acuirsi della crisi in Siria e le inevitabili ripercussioni relative all'aumento della pressione migratoria sul confine orientale dell'Unione europea.

(4-02999)