• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/01524-A/016    premesso che:     il provvedimento all'esame dell'Aula prevede disposizioni volte a prevenire e contrastare gli episodi riconducibili al bullismo;     l'articolo...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/01524-A/016presentato daSPENA Mariatesto diMercoledì 29 gennaio 2020, seduta n. 295

   La Camera,
   premesso che:
    il provvedimento all'esame dell'Aula prevede disposizioni volte a prevenire e contrastare gli episodi riconducibili al bullismo;
    l'articolo 2 del provvedimento modifica la contravvenzione prevista dall'articolo 731 del codice penale, innalzando l'ammenda in caso di inosservanza dell'obbligo di istruzione dei minori da parte del genitore o l'esercente la responsabilità genitoriale o chiunque ne eserciti le funzioni, da 100 a 1.000 euro;
    nel mondo della scuola si è sviluppato un fenomeno sociale complesso, riconoscibile attraverso «sintomi» osservabili quali indicatori di insuccesso scolastico (ritardi, ripetenze, assenze, frequenze irregolari, fino all'abbandono dei percorsi di istruzione vero e proprio) che vengono identificati con il termine «dispersione scolastica»;
    tale fenomeno, molto spesso, rappresenta il sintomo di un disagio sociale connesso al contesto scolastico, culturale, economico, familiare, che spesso presenta condizioni di rischio, emarginazione e devianza;
    i giovani che conseguono bassi livelli di scolarizzazione sono molto spesso destinati a percorsi lavorativi instabili e irregolari e si espongono a maggiori rischi di esclusione sociale: il fenomeno in questione si accentua per coloro che provengono da contesti deprivati dal punto di vista culturale ed economico;
    la dispersione scolastica non ha ripercussioni immediate solo sul percorso formativo dello studente ma influenza anche l'evoluzione delle condizioni di vita future;
    contrastare la dispersione scolastica significa, quindi, favorire uno sviluppo positivo degli individui, ma anche accrescere il capitale sociale e culturale del Paese, creando una delle condizioni essenziali per uno sviluppo economico sostenuto e duraturo e per il progresso sociale nel suo complesso,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di prevedere, anche con interventi di natura legislativa, che i proventi delle ammende irrogate ai sensi dell'articolo 731 del codice penale siano utilizzati per interventi volti a contrastare la dispersione scolastica in particolar modo nelle aree a maggiore rischio di evasione dell'obbligo scolastico.
9/1524-A/16. Spena.