• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/04587 (4-04587)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-04587presentato daRACITI Faustotesto diMercoledì 29 gennaio 2020, seduta n. 295

   RACITI e MICELI. — Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, al Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare. — Per sapere – premesso che:

   il 9 gennaio 2018 viene pubblicata presso l'albo pretorio del comune di San Vito Lo Capo la nota prot. 996 dell'8 gennaio 2018 del dipartimento regionale dell'ambiente, servizio 3, avente ad oggetto «Pubblicazione avviso di presentazione di una istanza intesa ad ottenere la concessione per atto formale per anni 48, per la realizzazione e gestione di una struttura portuale turistica nel Comune di San Vito Lo Capo (Trapani)»;

   tale progetto di una struttura per nautica da diporto viene denominato «Marina Bay» ed è presentato dalla società Marina Bay srl, ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 2 dicembre 1997, n. 509;

   con verbale di deliberazione n. 14 del 2 febbraio 2018, la giunta comunale si esprime come contraria al progetto in quanto questo mostra «scarsa coerenza con le politiche di sviluppo economico e di tutela del patrimonio ambientale perseguite dal Comune di San Vito Lo Capo»;

   il 3 agosto 2019 l'amministrazione di San Vito Lo Capo, rende noto che, in data 31 luglio 2019, con una nota a firma del proprio legale, la società Marina Bay ha comunicato la volontà di presentare una nuova bozza di masterplan progettuale e urbanistico da condividere con l'amministrazione comunale al fine di trovare il giusto equilibrio tra investimento privato e interesse pubblico e che la società ha, pertanto, chiesto di spostare la data della conferenza di servizi, prevista per il 14 agosto 2019, per avere il tempo di redigere la nuova bozza di masterplan. La richiesta è stata accolta dall'amministrazione comunale che ha sospeso la programmata conferenza –:

   se il Governo ritenga, alla luce di quanto predetto, di adottare iniziative normative per conciliare le disposizioni del decreto del Presidente della Repubblica del 2 dicembre 1997, n. 509 con quanto previsto dal terzo comma dell'articolo 145 del decreto legislativo n. 42 del 2004, secondo il quale «Per quanto attiene alla tutela del paesaggio, le disposizioni dei piani paesaggistici sono comunque prevalenti sulle disposizioni contenute negli atti di pianificazione» e con quanto stabilito dalla sentenza del Consiglio di Stato n. 6488 del 2012, che classifica i porti turistici come opere di «rilevante interesse pubblico» a cui applicare la disciplina pubblicistica in materia di appalti.
(4-04587)