• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/02694 NISINI, VESCOVI, SBRANA - Al Ministro della salute. - Premesso che, a quanto risulta agli interroganti: l'ufficio per i procedimenti disciplinari della Asl Toscana nord ovest avrebbe...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-02694 presentata da TIZIANA NISINI
martedì 14 gennaio 2020, seduta n.180

NISINI, VESCOVI, SBRANA - Al Ministro della salute. - Premesso che, a quanto risulta agli interroganti:

l'ufficio per i procedimenti disciplinari della Asl Toscana nord ovest avrebbe assunto nei confronti del dottor Fausto Trivella, primario di oculistica dell'ospedale "San Luca" di Lucca, un provvedimento di sospensione di 45 giorni a decorrere dal giorno 7 gennaio 2020, con evidenti ricadute sul piano professionale ed economico per il medico;

il provvedimento è stato assunto a seguito di un post pubblicato su "Facebook" con cui il dottor Trivella, parlando dell'annosa problematica delle lunghe liste di attesa, avrebbe criticato ironicamente l'operato del presidente della Regione Enrico Rossi, dell'assessore Stefania Saccardi, del direttore generale Letizia Casani e del presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani;

parallelamente all'avvio di un procedimento disciplinare interno il dottor Trivella è stato querelato per diffamazione a danno della Asl;

il pubblico ministero ha archiviato la querela per diffamazione a carico del dottor Trivella specificando che "come emerge prima facie dal tenore letterale del post, lo stesso appare critico nei confronti della sanità locale, di cui stigmatizza l'inefficienza, attribuendola alla dirigenza amministrativa e politica locale e regionale: in ogni caso trattasi di commento forte nei toni, ma non tale da compromettere la sfera morale del soggetto passivo denunciante, ovvero la USL, né, per l'indiscriminata generalizzazione, i soggetti singolarmente considerati (…) in ogni caso trattasi di espressioni così generiche e superficiali, tali da potersi considerare al più un'opinione polemica, priva di effettivo contenuto lesivo e in cui neppure la forma lessicale (come nel caso dell'espressione "tutti a casa") appare estrinsecarsi in connotati direttamente o indirettamente aggressivi";

considerato che:

nonostante l'archiviazione da parte del pubblico ministero, l'ufficio per i procedimenti disciplinari della Asl Toscana nord ovest ha assunto una sanzione pesantissima nei confronti del dottor Trivella (45 giorni di sospensione dal servizio);

la libertà di espressione e di pensiero è un diritto fondamentale riconosciuto e garantito dalla nostra Costituzione;

una sanzione così pesante avrebbe potuto impattare negativamente anche sull'operatività del reparto;

il dottor Fausto Trivella, per non far ricadere la lunga assenza forzata dal lavoro sui pazienti, ha richiesto di convertire, secondo i termini di legge, la sospensione in un'ammenda da oltre 5.000 euro,

si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo ritenga legittimi i codici di comportamento aziendale adottati dalle Asl toscane, visto che a parere degli interroganti sembrano ledere la libertà di espressione dei dipendenti del servizio sanitario regionale stesso.

(4-02694)