• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/02305/347    premesso che:     il disegno di legge in esame istituisce all'articolo 1, commi 14 e 15, un Fondo finalizzato al rilancio degli investimenti delle Amministrazioni centrali e...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/02305/347presentato daDEL BARBA Maurotesto diLunedì 23 dicembre 2019, seduta n. 282

   La Camera,
   premesso che:
    il disegno di legge in esame istituisce all'articolo 1, commi 14 e 15, un Fondo finalizzato al rilancio degli investimenti delle Amministrazioni centrali e allo sviluppo del Paese, e stanzia risorse per la messa in sicurezza e la viabilità dei territori (articolo 1, comma 66);
    dal 20 agosto 2019 la «frana del Ruinon», nel suo avanzare, ha comportato la caduta rovinosa di massi nel territorio comunale di Valfurva (SO), con la conseguente chiusura della strada provinciale n. 29, la quale è stata riaperta 5 mesi dopo, a seguito di numerosi interventi emergenziali di ripristino, quali lavori di demolizione e brillamento dei massi, volti tutti a limitare gli effetti della continua instabilità e degli smottamenti della «frana del Ruinon».
    la strada provinciale n. 29 rappresenta l'unica arteria di collegamento per la nota località sciistica di Santa Caterina Valfurva e mette in collegamento importanti aree a forte vocazione turistica, come quella del Parco dell'Adamello e quella di Bormio;
    i forti rischi che caratterizzano l'area interessata dalla «frana del Ruinon» non sono stati affatto superati dagli interventi di somma urgenza posti in essere dalle autorità competenti e il pericolo che la località di Santa Caterina Valfurva torni a essere isolata rappresenta un'eventualità quanto mai concreta e realistica, ponendo a repentaglio l'economia locale e ripercuotendosi sullo stato e sulle prospettive occupazionali e di sviluppo dell'intera zona;
    le attuali condizioni di precarietà della strada provinciale n. 29 continuano, comunque, a incidere negativamente sull'economia complessiva del territorio interessato, in quanto la mancanza di un intervento definitivo e strutturale sulla strada provinciale non risulta idoneo a scongiurare i pericoli derivanti dalla progressione della «frana del Ruinon», facendo sorgere più di un interrogativo circa lo stato di messa in sicurezza del corrispondente tratto stradale;
    al fine di evitare il futuro isolamento stradale e una possibile catastrofe ambientale sono stati progettati interventi per la realizzazione di bypass idraulico e stradale per importo stimato di 170 milioni di euro,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di attivarsi al fine di garantire lo stanziamento di risorse necessarie alla realizzazione di interventi strutturali di messa in sicurezza della strada provinciale n. 29, che siano idonei a garantire una viabilità sicura, agevole e veloce sul corrispondente tratto stradale e che si rivelino idonei ad accompagnare e favorire lo sviluppo economico di tutto il territorio comunale di Valfurva.
9/2305/347. (Testo modificato nel corso della seduta) Del Barba, Fregolent, D'Alessandro.