• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.9/01638/097 in sede di esame del disegno di legge recante "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze...



Atto Senato

Ordine del Giorno 9/1638/97 presentato da ARMANDO SIRI
martedì 17 dicembre 2019, seduta n. 176

Il Senato,
in sede di esame del disegno di legge recante "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili", premesso che:
la celiachia è una malattia permanente su base infiammatoria che colpisce l'intestino tenue, causata da una reazione autoimmune al glutine, la frazione proteica di alcuni cereali come il grano, l'orzo e la segale;
l'unica terapia ad oggi disponibile per la celiachia è rappresentata da un corretto e rigoroso regime alimentare. I soggetti celiaci devono escludere dalla dieta tutti gli alimenti a base di cereali contenenti glutine (tra cui, ad esempio, pane, pizza, pasta e biscotti), compresi quelli nei quali il glutine è aggiunto come additivo durante i processi industriali di trasformazione,
la normativa vigente prevede l'erogazione gratuita degli alimenti specificamente formulati per soggetti celiaci solamente entro un certo limite di spesa che, peraltro, è stato recentemente abbassato con decreto del Ministro della salute 10 agosto 2018;
non è prevista, invece, nessuna agevolazione fiscale in relazione alle spese sostenute per l'acquisto dei prodotti in questione, sebbene sia ben noto il costo più elevato che gli stessi presentano rispetto ai corrispondenti prodotti con glutine,
impegna il Governo:
a valutare l'opportunità di prevedere agevolazioni di natura fiscale in relazione alle spese sostenute dai soggetti affetti da celiachia per l'acquisto di prodotti senza glutine specificamente formulati per le loro esigenze alimentari.
(numerazione resoconto Senato G45.105)
(9/1638/97)
Siri, Montani, Bagnai, Saviane