• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.0/01638/005/ ... in sede di esame dell'A.S. 1638 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze...



Atto Senato

Ordine del Giorno 0/1638/5/06 presentato da ANDREA DE BERTOLDI
venerdì 13 dicembre 2019, seduta n. 150

Il Senato,
in sede di esame dell'A.S. 1638 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili";
considerato che:
la figura dell'agente assicurativo costituisce un elemento centrale nel panorama dell'intermediazione assicurativa e necessita di una più adeguata regolamentazione sul piano normativo, anche in ragione della peculiarità di tale figura e della sua connessione ad un sistema distributivo che, in campo assicurativo, ha sempre attribuito caratteristiche ed incombenze specifiche agli agenti, differenziandoli dagli agenti di commercio;
l'attuale quadro legislativo, riferito agli agenti assicurativi, titolari di agenzie in gestione autonoma (che nel nostro Paese risultano essere circa 20.000 e per i quali operano circa 30.000 lavoratori dipendenti subordinati e circa 200.000 collaboratori autonomi titolari di partita IVA), risulta nel nostro ordinamento attualmente incompleto, creando squilibri tra le parti sociali e lasciando eccessivo spazio a forme di negoziazione all'interno delle singole imprese assicurative che riflettono posizioni di forza non paritetiche tra intermediari ed imprese stesse;
ciò influisce in senso negativo sul mercato assicurativo e in particolare sulla concorrenza che deve in esso generarsi quale fondamentale principio ispiratore di un corretto sviluppo dei prodotti assicurativi, in risposta alle esigenze dei clienti;
si considera necessario intervenire attraverso la revisione di alcune norme del codice civile, al fine di favorire la concorrenza e la trasparenza dei rapporti contrattuali e garantire conseguentemente ai consumatori finali un adeguato livello di conoscenza e tutela, applicando una serie di disposizioni normative alla distribuzione di polizze relative a tutti i rami danni, vita e previdenza, in grado di migliorare l'attività degli operatori del settore;
è necessario, mediante puntuali interventi normativi in modifica di singole norme del codice civile, valorizzare la figura dell'agente di assicurazione, con l'auspicio che una rapida approvazione possa contribuire, all'interno della regolamentazione generale, a definire meglio il ruolo importante e delicato e fondato sul rapporto di fiducia con gli assicurati e, al contempo, su un rapporto di paritetica cooperazione con le imprese;
con riferimento alle premesse succitate e alle problematiche in argomento, è stato presentato in data 11 ottobre 2018 il disegno di legge n. 856 d'iniziativa del Senatore De Bertoldi recante modifiche al codice civile in materia di assicurazioni, al fine di incrementare i livelli di concorrenza e trasparenza dei rapporti contrattuali con i consumatori che propone le modifiche necessarie e considerate risolutive delle questioni evidenziate;
impegna il Governo:
a valutare l'opportunità di adottare iniziative normative volte a modificare le disposizioni del codice civile in materia di assicurazioni, al fine di incrementare i livelli di concorrenza e trasparenza dei rapporti contrattuali con i consumatori, secondo quanto indicato nelle premesse.
(0/1638/5/6)
de Bertoldi