• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/02267/162    premesso che:     gli articoli 4 e 4-bis del provvedimento contemplano interventi destinati all'assestamento dei versanti delle nostre montagne e delle sponde dei fiumi e dei...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/02267/162presentato daGIACCONE Andreatesto diMartedì 10 dicembre 2019, seduta n. 275

   La Camera,
   premesso che:
    gli articoli 4 e 4-bis del provvedimento contemplano interventi destinati all'assestamento dei versanti delle nostre montagne e delle sponde dei fiumi e dei torrenti, anche attraverso la riforestazione, al fine di prevenire il dissesto idrogeologico e impedire che le alluvioni e le piogge torrenziali, sempre più frequenti negli ultimi anni, possano creare danni ingenti come quelli accaduti in diverse regioni d'Italia lo scorso ottobre nei giorni tra il 21 ed il 22 e nel mese di novembre;
    nella regione Piemonte, ad esempio, nei mesi scorsi si sono verificati eccezionali eventi meteorologici che hanno causato danni alle infrastrutture per 80 milioni di euro ed hanno portato alla chiusura di almeno 130 strade, con oltre 570 sfollati ed altre 395 persone isolate, 653 gli evacuati, di cui 234 nell'Alessandrino e 258 nel Cuneese;
    in Valpiana, una delle frazioni montane di Villadossola, cittadina di 7 mila abitanti in Val d'Ossola, una frana ha sfiorato alcune case e sono state evacuate due famiglie. In Ossola restano interrotte per pericolo valanghe la statale 659 della valle Formazza e la provinciale poco prima di Macugnaga. In Valle Strona sono stati recuperati in mattinata i 15 ospiti dell'agriturismo «Rododendro», nell'entroterra del Cusio, rimasti bloccati ieri a causa della frana che aveva ostruito la strada a Campello Monti, collegamento tra Omegna (VCO) e l'alta valle Strona; a Sezzadio, nell'Alessandrino, è stato recuperato dopo ore di ricerche il corpo della donna che risultava scomparsa. Rosanna Parodi, di 52 anni, è stata travolta dalle acque del Bormida. Sorpresa dalla piena, è stata risucchiata dal fiume;
    una voragine di una decina di metri si è aperta nella sera di domenica sull'autostrada A21 Torino-Piacenza, tra Asti e Villanova. Un'auto in transito in quel momento è riuscita ad evitarla per un soffio. La polizia stradale ha bloccato il traffico. Il terreno, secondo una prima ricostruzione, è sprofondato a causa della pioggia incessante;
    un'attività di prevenzione deve essere correlata anche e soprattutto da un'azione di ripristino delle normali condizioni di vita per le popolazioni dei territori già colpiti gravemente da alluvioni, dissesti idrogeologici e frane;
    in sede di esame del cosiddetto decreto fiscale – si rammenta – è stato approvato l'ordine del giorno n. 9/2220-AR/142, con cui il Governo si è impegnato ad adottare ulteriori provvedimenti per fronteggiare l'emergenza maltempo verificatasi in molte regioni d'Italia,

impegna il Governo

ad adottare urgentemente ogni provvedimento utile ad accompagnare l'attività di prevenzione, anche attraverso le iniziative di cui agli articoli 4 e 4-bis del provvedimento, in esame con lo stanziamento di ulteriori risorse finalizzate al ripristino urgente delle infrastrutture pubbliche danneggiate dagli eventi alluvionali nella regione Piemonte e, in particolare, nei territori indicati in premessa.
9/2267/162. Giaccone, Molinari, Benvenuto, Boldi, Caffaratto, Gastaldi, Giglio Vigna, Gusmeroli, Liuni, Maccanti, Patelli, Pettazzi, Tiramani, Badole, D'Eramo, Gobbato, Lucchini, Parolo, Raffaelli, Valbusa, Vallotto.