• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/02220-AR/0 ...    premesso che:     il provvedimento in esame reca disposizioni urgenti in materia fiscale ed in particolare prevede anche modifiche al testo unico delle imposte sui redditi,...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/02220-AR/038presentato daGEMMATO Marcellotesto diGiovedì 5 dicembre 2019, seduta n. 272

   La Camera,
   premesso che:
    il provvedimento in esame reca disposizioni urgenti in materia fiscale ed in particolare prevede anche modifiche al testo unico delle imposte sui redditi, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917;
    la legge 8 marzo 1968, n. 221, recante «Provvidenze a favore dei farmacisti rurali» ha riconosciuto ai titolari delle farmacie rurali un'indennità di residenza specifica alla luce delle condizioni di particolare disagio in cui si trovano ad operare;
    con particolare riferimento alle specifiche difficoltà che sono quotidianamente costretti ad affrontare, appare ancor più evidente il modo fondamentale che riveste una particolare categoria di farmacisti rurali ovvero quelli titolari di farmacie aventi sede nelle isole minori;
    le farmacie che operano nelle isole minori svolgono un'importante e determinante funzione sociale in quanto molto spesso rappresentano l'unico presidio sanitario esistente su questi territori in grado di mettere a disposizione dei cittadini un professionista laureato, a disposizione 24 ore al giorno per 365 giorni all'anno;
    il farmacista che opera in queste zone, come tutti i farmacisti rurali, deve assicurare una disponibilità di servizio totale (di giorno, di notte, nelle giornate festive) che condiziona fortemente la qualità della vita personale e dei familiari. Egli opera, inoltre, in condizioni difficili sia dal punto di vista economico che dal punto di vista gestionale. La loro situazione imprenditoriale, infatti, è caratterizzata da un forte impegno sotto il profilo finanziario e logistico in quanto le difficoltà di rifornimento impongono la necessità di dotare la farmacia di ingenti scorte di medicinali per far fronte immediatamente alle richieste dei malati;
    l'importanza della funzione e della presenza di queste farmacie si rileva anche se si osserva che, molto spesso, queste sono presenti in zone prive dei principali servizi pubblici che nel corso del tempo sono stati chiusi o accorpati ad altre strutture ubicate in centri con maggiore popolazione a causa degli elevati costi, legati al mantenimento delle strutture e del personale nei piccoli centri. Gli stessi ambulatori dei medici di medicina generale stanno subendo, ancora oggi, processi di accorpamento che rischiano di ridurre la capillarità del servizio di assistenza sanitaria territoriale;
    l'indennità di residenza corrisposta ai titolari di farmacie rurali ai sensi della legge 8 marzo 1968, n. 221 concorre alla formazione del reddito complessivo dei percipienti che sono quindi costretti a pagare imposte anche sul sussidio che viene loro riconosciuto in considerazione della funzione sociale e sanitaria che svolgono;
    tenuto conto delle citate condizioni di particolare disagio nelle quali i farmacisti si trovano ad operare nelle isole minori, dei conseguenti elevati e maggiori costi di gestione che devono affrontare e della rilevante funzione sanitaria, sociale e assistenziale che svolgono, appare opportuna una valutazione del Governo volta a porre in essere eventuali provvedimenti finalizzati ad agevolare e garantire la presenza capillare di questa determinante rete di presidi sanitari in questi specifici territori poiché molto spesso si sostituiscono totalmente alla mancanza di strutture sanitarie pubbliche,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di porre in essere iniziative di tipo normativo volte a escludere dalla base imponibile ai fini delle imposte sui redditi l'indennità di residenza di cui in premessa corrisposta ai titolari di farmacie rurali aventi sede nelle isole minori.
9/2220-AR/38. Gemmato, Meloni, Lollobrigida, Acquaroli, Baldini, Bellucci, Bignami, Bucalo, Butti, Caiata, Caretta, Ciaburro, Cirielli, Luca De Carlo, Deidda, Delmastro Delle Vedove, Donzelli, Ferro, Foti, Frassinetti, Galantino, Lucaselli, Mantovani, Maschio, Mollicone, Montaruli, Osnato, Prisco, Rampelli, Rizzetto, Rotelli, Silvestroni, Trancassini, Varchi, Zucconi.