• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/03086 (5-03086)



Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in commissione 5-03086presentato daTONDO Renzotesto diMercoledì 6 novembre 2019, seduta n. 253

   TONDO e CUNIAL. — Al Ministro della difesa. — Per sapere – premesso che:

   Francesco Rinaldelli nel mese di gennaio 2004 si sottoponeva ad analisi ematochimiche in esito alle quali emergeva un numero eccessivo di neutrofili nel sangue;

   egli ha ricevuto con nota protocollo n. 57/2° Blocco V.F.A./2004 la convocazione, per l'arruolamento volontario, per il 17 febbraio 2004, la quale richiedeva come unico documento sanitario quello comprovante l'avvenuta vaccinazione;

   Francesco Rinaldelli è stato arruolato in data 18 febbraio 2004 e in data 1° giugno 2004 veniva assegnato alla «Missione Domino», al Petrolchimico di Porto Marghera, con l'incarico di sorveglianza dei siti pericolosi;

   la legge n. 426 del 1998, all'articolo 1, comma 4, individua l'area industriale di Porto Marghera come sito di bonifica di interesse nazionale, collocandola al primo posto nell'elenco di tali siti;

   alla data dei fatti era in vigore il decreto legislativo n. 626 del 1994 che al comma 1 dell'articolo 55 prevede la sorveglianza sanitaria per i lavoratori e al comma 3 dello stesso articolo stabilisce che i lavoratori siano sottoposti a successive indagini diagnostiche mirate;

   nel novembre 2004 veniva diagnosticato, a Francesco Rinaldelli, un linfoma di Hodgkin varietà sclerosi nodulare grado II in stadio HA e in data 16 marzo 2008 il suddetto è deceduto;

   nel parere medico-legale in materia di riconoscimento della dipendenza da causa di servizio, il collegio medico-legale afferma che Francesco Rinaldelli non aveva allegato la documentazione, di cui era in possesso in data 8 gennaio 2004 al momento dell'arruolamento, ma questa, a quanto consta agli interroganti, non era stata richiesta né in forma specifica né in forma generale con la convocazione per la visita di idoneità all'arruolamento;

   le Commissioni d'inchiesta sull'uranio impoverito hanno preso in esame il caso di Francesco Rinaldelli. Nell'ultima Commissione è stato evidenziato che prima di effettuare le vaccinazioni occorrerebbe valutare l'assenza di patologie oncologiche –:

   se non intenda rendere noti il numero di protocollo del verbale di visita di idoneità all'arruolamento e i numeri di protocollo dei verbali delle visite di sorveglianza sanitaria come previste, all'epoca dei fatti, dal decreto legislativo n. 626 del 1994 (articolo 55 e articolo 16) effettuate a Francesco Rinaldelli prima della designazione o comunque prima dell'entrata in servizio presso il sito di porto Marghera e gli atti associati ai citati protocolli.
(5-03086)