• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.3/01057 (3-01057)



Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in Assemblea 3-01057presentato daPAITA Raffaellatesto diMartedì 22 ottobre 2019, seduta n. 243

   PAITA, NOBILI, D'ALESSANDRO e FREGOLENT. — Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti . — Per sapere – premesso che:

   a Genova sono da tempo in realizzazione due opere pubbliche fondamentali, il cui compimento contribuirà a spezzare l'isolamento della città e a dare uno sbocco al porto: il terzo valico dei Giovi e il nodo ferroviario;

   i lavori del cantiere del terzo valico dei Giovi, rimasti bloccati per un anno a causa dell'analisi costi-benefici del Governo Conte I, sono ripartiti, ma sembrerebbero in questo periodo aver subito rallentamenti;

   la realizzazione del nodo ferroviario, che avrebbe dovuto precedere il valico di parecchi anni, è invece stata rallentata dalla crisi della società appaltatrice, con la successiva rinuncia all'appalto medesimo;

   si tratta di un'opera strategica in quanto le potenzialità del terzo valico dei Giovi dipendono anche dalla realizzazione del nodo ferroviario, attraverso il quale il Ponente genovese avrebbe a disposizione una metropolitana ferroviaria urbana, fondamentale per una zona ad alta densità abitativa, fortemente industrializzata e sita in prossimità dell'area portuale;

   per evitare il pericolo di ulteriori ritardi, il Governo Conte I aveva stabilito la realizzazione contestuale dei due appalti, proprio per valorizzarne l'integrazione;

   per la conclusione del nodo ferroviario è necessaria la nomina del commissario del nodo ferroviario di Genova, che ha subito una battuta d'arresto a causa della crisi del Governo Conte I, in conseguenza della quale sono rimaste sospese le nomine che spettano al Governo in carica –:

   se non ritenga opportuno adottare le iniziative di competenza per procedere con urgenza alla nomina del commissario del nodo di ferroviario di Genova, affinché si possa proseguire e portare rapidamente a compimento la realizzazione dell'opera.
(3-01057)