• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/03780 (4-03780)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-03780presentato daBIGNAMI Galeazzotesto diMercoledì 9 ottobre 2019, seduta n. 235

   BIGNAMI. — Al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, al Ministro del lavoro e delle politiche sociali. — Per sapere – premesso che:

   negli ultimi mesi sta crescendo la preoccupazione per il possibile licenziamento delle migliaia di docenti, in possesso del solo diploma magistrale conseguito entro l'anno 2001-2002, che si vedranno escludere dalle graduatorie a esaurimento per le materne ed elementari, per effetto della sentenza del Consiglio di Stato 11/2017 con la quale non è stato riconosciuto, per i docenti diplomati magistrali, il diritto ad essere inseriti nelle Gae (graduatorie ad esaurimento);

   da fonti stampa si rileva che sarebbero 7.000 i docenti in possesso del diploma magistrale conseguito entro l'anno 2001-2002 che si vedranno escludere dalle Gae (http://www.ilgiornale.it);

   a peggiorare la situazione vi sarebbero altri due elementi: il primo riguarderebbe la mancata approvazione del decreto «salva-precari» che avrebbe permesso, in caso di rescissione contrattuale, di poter terminare l'anno scolastico, il secondo è relativo alla nota dell'Inps n. 94 del 2015 per la quale coloro che saranno licenziati non potranno neppure percepire l'indennità di disoccupazione come denunciato anche su siti tematici (https://www.orizzontescuola.it). Ciò sarebbe dovuto al fatto che l'Inps non avrebbe previsto la particolare situazione di questi docenti, in ruolo da alcuni anni e sui quali ora potrebbe gravare il pericolo di un licenziamento in tronco;

   alcuni docenti, infatti, per poter accettare il ruolo, si sono licenziati ad esempio da scuole comunali nelle quali prestavano servizio a tempo indeterminato ed erano stati spinti a tale scelta anche per le precedenti sentenze positive che erano arrivate sul tema;

   il concorso straordinario indetto di recente, di fatto, non sembra aver risolto il problema, poiché non tutti i diplomati magistrali hanno potuto avere accesso al suddetto concorso e perché il concorso stesso non ha consentito l'assorbimento di tutti i docenti che si trovano nella suddetta situazione –:

   se sia a conoscenza dei fatti esposti;

   se sussista il pericolo di licenziamento di migliaia di docenti diplomati magistrali e se corrisponda al vero che tali docenti non avranno diritto all'indennità di disoccupazione;

   quali iniziative si intendano assumere per superare le criticità di cui in premessa, a tutela dei docenti diplomati magistrali con anni e anni di esperienza alle spalle che rischiano il licenziamento in tronco.
(4-03780)