• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/02143 NASTRI - Al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca. - Premesso che: la riammissione a scuola dell'insegnante di Novara, Eliana Frontini, responsabile di commenti...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-02143 presentata da GAETANO NASTRI
martedì 17 settembre 2019, seduta n.149

NASTRI - Al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca. - Premesso che:

la riammissione a scuola dell'insegnante di Novara, Eliana Frontini, responsabile di commenti inqualificabili, pubblicati sul social network di "Facebook", in relazione alla morte del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, appare, a giudizio dell'interrogante, grave e fortemente discutibile, in relazione alla gravità delle sue dichiarazioni e in considerazione del ruolo e delle funzioni che ogni docente dovrebbe esercitare nel nostro Paese, nell'ambito dell'insegnamento, del rispetto e dell'equilibrio, nella società civile;

a tal fine, l'interrogante evidenzia, altresì, come tale decisione, lasci giustamente perplessi anche il Sap, sindacato autonomo di Polizia, che ha recentemente annunciato che non ritirerà la querela nei riguardi di tale insegnante, presentata nel mese di luglio, a seguito del gravissimo episodio accaduto a Roma, relativo all'omicidio del giovane carabiniere;

le frasi ingiuriose e offensive pubblicate dall'insegnante sul suo profilo "Facebook": "Uno di meno, e chiaramente con uno sguardo poco intelligente, non ne sentiremo la mancanza", che hanno destato sconcerto e incredulità nel Paese, ad avviso dell'interrogante, proprio in considerazione della pericolosità derivante da tali dichiarazioni, non ammettono eventuali giustificazioni o rimedi, ma esemplari interventi finalizzati a provvedimenti disciplinari nei riguardi proprio di chi dovrebbe educare i giovani studenti,

si chiede di sapere:

quali siano le motivazioni per le quali l'insegnante Eliana Frontini sia stata riammessa a scuola lo scorso mese di agosto;

se il Ministro in indirizzo condivida che le dichiarazioni in precedenza richiamate, espresse dalla suddetta, siano gravi e pericolose, in relazione all'incitamento all'odio e alla violenza e particolarmente intollerabili, se provenienti da un insegnante scolastico;

quali iniziative di competenza intenda intraprendere, al fine di riconsiderare la riammissione a scuola di Eliana Frontini e disporre, al contrario, rapide misure disciplinari nei riguardi della medesima, affinché episodi del genere non possano più verificarsi.

(4-02143)