• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/03593 (4-03593)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-03593presentato daSAVINO Sandratesto diMartedì 17 settembre 2019, seduta n. 224

   SANDRA SAVINO. — Al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale. — Per sapere – premesso che:

   in data 12 settembre 2019 il comune di Trieste ha inaugurato una statua raffigurante Gabriele D'Annunzio;

   tale iniziativa, assieme alla mostra allestita sempre nel capoluogo del Friuli Venezia Giulia, si colloca nella celebrazione del centenario dell'impresa di Fiume, ma ha ad oggetto la volontà di ricordare D'Annunzio in tutti suoi profili ivi compresi quelli letterari; infatti sono state organizzate in tutto il territorio nazionale diverse iniziative a ricordo e approfondimento della figura di D'Annunzio, anche correlata all'impresa di Fiume;

   indubbiamente tali vicende si inseriscono nel patrimonio storico italiano, facendone parte integrante, e non a caso a D'Annunzio è dedicato un museo di rilievo nazionale e internazionale al Vittoriale curato dall'omonima fondazione che, tra l'altro, ha collaborato agli allestimenti della mostra «Disobbedisco» a Trieste e alla realizzazione della statua collocata nel centro cittadino;

   l'amministrazione comunale di Trieste ha inteso implementare il numero di personaggi che hanno caratterizzato la storia culturale della città, tra i quali indubbiamente Gabriele D'Annunzio, attraverso un percorso culturale inserito nelle vie del centro cittadino che vede effigi di Saba, Joyce e altri;

   orbene nella giornata del 12 settembre 2019 si è dovuta registrare la presa di posizione della Repubblica di Croazia che, con una nota consegnata all'ambasciata italiana, ha «condannato nel modo più deciso l'inaugurazione della statua proprio nella giornata che marca il centenario dell'occupazione di Fiume»;

   il Presidente della Repubblica di Croazia ha tra l'altro affermato che «con il Monumento a D'Annunzio si vuole celebrare l'irredentismo e l'occupazione di Fiume che fu e resterà una parte fiera della sua Patria croata»;

   infine, va registrato che alcuni cittadini italiani alla guida di tre velivoli della compagnia privata Fly Story, che effettua da oltre 20 anni la rievocazione delle gesta da aviatore del poeta D'Annunzio, partiti nel pomeriggio del 12 settembre 2019 da Barcellona, Casale Monferrato e Pescara con piano di aviazione approvato dall'aviazione civile croata, sono stati fermati all'aeroporto di Fiume, odierna Rijeka, mentre un terzo velivolo è stato costretto ad abbandonare lo spazio aereo croato dietro minaccia di avvicinamento di caccia militari –:

   in che termini il Governo intenda replicare a quelle che appaiono all'interrogante gravi ingerenze della Repubblica di Croazia per mezzo dei suoi massimi esponenti istituzionali nei confronti di legittime iniziative del comune di Trieste nonché di altri connazionali;

   se il Governo ritenga di stigmatizzare ufficialmente, oltre alle sopra evidenziate ingerenze, gli atti intimidatori perpetrati ai danni di nostri connazionali, i quali stavano effettuando manifestazioni pacifiche e preventivamente autorizzate.
(4-03593)