• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/03597 (4-03597)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-03597presentato daOCCHIONERO Giuseppinatesto diMartedì 17 settembre 2019, seduta n. 224

   OCCHIONERO. — Al Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale, al Ministro per gli affari europei. — Per sapere – premesso che:

   il quotidiano inglese The Mirror ha pubblicato il 3 settembre 2019 la notizia – ripresa dalla Repubblica dell'11 settembre 2019 – secondo cui una cittadina italiana residente nel Regno Unito da 55 anni (Anna Amato) dovrebbe lasciare il Paese a seguito della «Brexit» senza accordo o comunque sottomettersi a continue verifiche del titolo di permanenza;

   la signora Amato – che oggi ha 57 anni – è emigrata da Caserta e si è sposata nel Regno Unito, avviando una florida attività, con una pizzeria a Bristol. Il Mirror riferisce che nel corso degli anni ha impiegato decine di dipendenti e pagato circa mezzo milione di sterline di imposte all'erario inglese;

   le regole stabilite, su impulso del primo ministro Johnson, le precluderebbero viceversa la strada alla cittadinanza britannica ma anche alla residenza permanente;

   la clamorosa ingiustizia della vicenda è stata persino ripresa da Jeremy Corbyn, il leader del partito laburista, che le ha dedicato un tweet;

   questa vicenda rivela non solo la palese natura autolesionista e paradossale delle politiche sovraniste (secondo cui al «prima gli italiani» qui in Italia fa da contraltare il «prima i britannici» di Boris Johnson, sicché a pagare sono sempre le persone normali e gli onesti lavoratori dell'Unione europea) ma anche la necessità di modificare e irrobustire le garanzie previste nel decreto-legge 25 marzo 2019, n. 22 –:

   quali maggiori informazioni abbiano sul caso, quali iniziative intendano assumere per tutelare i diritti della cittadina di cui in premessa e per interloquire con le autorità britanniche a favore suo e delle migliaia di cittadini italiani che sinora hanno risieduto nel Regno Unito.
(4-03597)