• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/03556 (4-03556)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-03556presentato daZOFFILI Eugeniotesto diLunedì 9 settembre 2019, seduta n. 222

   ZOFFILI. — Al Ministro dell'interno. — Per sapere – premesso che:

   è notizia riportata dalle cronache di stampa quella dell'aggressione di una famiglia di Erba, mamma e due adolescenti, da un «branco» mentre era in vacanza in riviera romagnola;

   secondo la ricostruzione pubblicata sulla testata Corriere Romagna, la famiglia era in vacanza a Bellaria Igea Marina e la sera di ferragosto i due adolescenti, di 15 e 18 anni, nel rientrare dopo una serata di divertimento, si fermano in una pasticceria in via Mare Adriatico per un bombolone secondo la tradizione romagnola, quando vengono intercettati da una banda composta da circa dieci albanesi che chiedono una sigaretta;

   dinanzi alla risposta negativa di uno dei ragazzi, la banda ha reagito aggredendo e picchiando i due ragazzi ed anche la madre, accorsa in aiuto dei figli sentendo le loro grida;

   l'aggressione è finita con il 18enne in ospedale con il naso rotto da un pugno e per il fratello e la mamma diversi giorni di prognosi per varie contusioni;

   l'interrogante, nell'esprimere massima solidarietà ai cittadini erbesi, ritiene l'episodio di una gravità inaudita, che evidenzia la necessità di misure severe nei confronti dei tanti stranieri presenti sul territorio italiano per delinquere e bivaccare –:

   se il Ministro sia a conoscenza dell'episodio riportato in premessa e quali iniziative di competenza, e ferme restando le indagini in corso da parte dei carabinieri, intenda adottare per garantire la sicurezza dei nostri concittadini e l'allontanamento dal nostro Paese degli stranieri che delinquono e si macchiano di reati.
(4-03556)