• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/00181-A/008    premesso che:     il provvedimento in esame prevede misure volte a incentivare l'utilizzo dei defibrillatori semiautomatici e automatici esterni (DAE) in ambiente...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/00181-A/008presentato daPEDRAZZINI Claudiotesto diMartedì 30 luglio 2019, seduta n. 218

   La Camera,
   premesso che:
    il provvedimento in esame prevede misure volte a incentivare l'utilizzo dei defibrillatori semiautomatici e automatici esterni (DAE) in ambiente extraospedaliero;
    l'articolo 1 prevede l'avvio di un piano pluriennale per dotare di DAE le sedi e gli uffici della pubblica amministrazione. Le sedi che per primi dovranno dotarsi di DAE saranno individuate sulla base di alcuni parametri, e tra questi l'analisi dei dati epidemiologici di arresto cardiaco per valutare il rischio relativo in relazione alla serie storica;
    è necessario infatti capire e conoscere dove, quando e perché avvengono gli arresti cardiaci, chi ne è vittima e quali sono le sue caratteristiche cliniche. Solo attraverso questi dati, è possibile elaborare strategie efficaci per la collocazione dei DAE e il coinvolgimento di potenziali soccorritori; la raccolta dati dovrebbe passare attraverso un unico registro nazionale che riceve i dati dei registri epidemiologici locali e regionali sugli eventi di arresto cardiaco e sul loro trattamento; già attualmente, per esempio, in alcune aree del nostro territorio l'IRC (Italian Resuscitation Council) ha sviluppato e implementato il RIAC (registro italiano degli arresti cardiaci) i cui dati sono utilizzati per indagini europee,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di istituire il registro epidemiologico nazionale degli arresti cardiaci, in cui iscrivere i dati dei soggetti colpiti da arresto cardiaco nel territorio nazionale, sia in ambiente ospedaliero che extraospedaliero, sulla base dei registri epidemiologici locali e regionali relativi agli eventi di arresto cardiaco e sul loro trattamento comunicati dalle strutture sanitarie in caso di arresto cardiaco avvenuto in ambiente ospedaliero, e dalle Centrali operative 112/118, in caso di arresto cardiaco avvenuto in ambiente extraospedaliero.
9/181-A/8. (Testo modificato nel corso della seduta) Pedrazzini, Versace, Bagnasco.