• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/03394 (4-03394)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-03394presentato daBIGNAMI Galeazzotesto diMercoledì 24 luglio 2019, seduta n. 214

   BIGNAMI. — Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali. — Per sapere – premesso che:

   il reddito di cittadinanza è una misura di sostegno che è realtà già da alcuni mesi;

   all'appello, tuttavia, mancano ancora una serie di fondamentali decreti attuativi come quelli relativi ai lavori di pubblica utilità e al cosiddetto «volontariato obbligatorio» per i percettori del reddito di cittadinanza. Le criticità derivanti dalla mancanza dei decreti attuativi sono state anche riportate a mezzo stampa;

   mancano, in particolare, le norme con le quali il Governo deve fissare le linee guida per i comuni ai fini dello svolgimento di lavori di pubblica utilità;

   manca, inoltre, il decreto sui controlli anagrafici che sono a carico dei comuni e che rappresenta uno strumento normativo fondamentale per evitare truffe. In altre parole, come si riporta anche a mezzo stampa, non si è ancora potuto verificare se i percettori del reddito di cittadinanza siano effettivamente residenti in Italia da almeno dieci anni, di cui gli ultimi due in modo continuativo. Attualmente le verifiche avverrebbero sulla base di autocertificazioni;

   è altresì indispensabile, a parere dell'interrogante, che si intervenga normativamente anche per chiarire con quali modalità andrà controllato il valore del patrimonio immobiliare all'estero soprattutto nel caso in cui i percettori del reddito di cittadinanza siano di origine straniera. Ai sensi del decreto-legge n. 4 del 2019, il valore del patrimonio immobiliare, in Italia e all'estero, come definito ai fini Isee, diverso dalla casa di abitazione, deve essere non superiore a una soglia di euro 30 mila –:

   quali iniziative di competenza intenda adottare e con quali tempistiche per risolvere e superare le criticità di cui in premessa.
(4-03394)