• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/01698-A/019    premesso che:     il disegno di legge di delegazione in materia di turismo, interviene in uno dei settori più importanti del nostro Paese, caratterizzato da un'economia con...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/01698-A/019presentato daPERCONTI Filippo Giuseppetesto diMercoledì 10 luglio 2019, seduta n. 206

   La Camera,
   premesso che:
    il disegno di legge di delegazione in materia di turismo, interviene in uno dei settori più importanti del nostro Paese, caratterizzato da un'economia con evidenti segnali in continua crescita a livello internazionale, in considerazione che tale comparto, rappresenta uno scenario rilevante in prospettiva su cui il nostro Paese può certamente delineare un ruolo prestigioso;
    l'impianto normativo del provvedimento, composto da tre articoli, conferisce una delega al Governo nella suesposta materia, che mira ad organizzare le disposizioni per settori omogenei o attività mediante la revisione e l'aggiornamento del codice della normativa statale, in tema di ordinamento e mercato del turismo, sostenendo al contempo diversi ambiti legati al turismo come quello sostenibile, sanitario, termale, rurale, l'ittiturismo, nonché il turismo esperienziale e delle radici;
    nell'ambito dei criteri di delega, è altresì prevista la formazione di tutta la filiera delle figure professionali, turistiche e tecniche, anche integrando e aggiornando i programmi di studio degli istituti tecnici e delle università, la riqualificazione e la valorizzazione di strutture turistico-ricettive;
    a tal fine, con riferimento alla riorganizzazione dei settori e delle attività professionali legate al settore turistico, il sottoscrittore del presente atto, evidenzia la necessità di regolare il quadro normativo, attraverso la distinzione tra le figure professionali, dei percorsi per le abilitazioni, la formazione continua per mantenere la qualifica e i relativi controlli da far svolgere agli organi competenti sugli aspetti professionali puri (abusivismo), nonché il rispetto alla qualità dei professionisti (aggiornamento continuo ad opera delle categorie) ed i percorsi di formazione professionali per qualificarsi;
    con riferimento alla gestione della professione, si evidenzia altresì la necessità di utilizzare, un sistema di qualifica nazionale, su base regionale e un sistema di elenchi unico così come per altre attività professionali già abilitate dalle regioni,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di prevedere, nell'ambito dell'attuazione dei principi e dei criteri direttivi della delega, un intervento normativo volto a regolamentare le professionalità operanti nei settori turistici strategici.
9/1698-A/19. Perconti, Zanichelli.