• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/01603-bis- ...    premesso che     il provvedimento in esame prevede deleghe al Governo finalizzate al riordino, alla semplificazione e, per alcuni casi specifici, alla riforma, delle norme in...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/01603-bis-A/023presentato daCOSTA Enricotesto diMercoledì 26 giugno 2019, seduta n. 197

   La Camera,
   premesso che
    il provvedimento in esame prevede deleghe al Governo finalizzate al riordino, alla semplificazione e, per alcuni casi specifici, alla riforma, delle norme in materia di ordinamento sportivo e di professioni sportive;
    all'articolo 1 disciplina il riordino del Coni – anche tenendo conto delle novità introdotte dalla legge di bilancio 2019 – e della disciplina in materia di limiti al rinnovo dei mandati degli organismi sportivi;
    Le FSN e le DSA svolgono l'attività sportiva in armonia con le deliberazioni delle Federazioni internazionali e dei CONI e ricevono a tal fine finanziamenti statali;
    Con L. n. 145 del 2018 è stato modificato l'assetto organizzativo e il meccanismo di finanziamento pubblico dell'attività sportiva nazionale ed è stato attribuito alla «Sport e salute Spa» – nuova denominazione della «CONI Servizi Spa» – il compito di finanziare FSN, DSA, nonché enti di promozione sportiva (EPS), associazioni benemerite, gruppi sportivi militari e dei corpi civili dello Stato, in precedenza assicurato dallo stesso CONI e risulta quindi fondamentale che vengano individuati criteri trasparenti e oggettivi per definire tali finanziamenti, provvedendo a meglio equilibrare le risorse alle FSN e alle DSA;
    è necessario nel contempo assicurare il buon funzionamento e l'efficienza della diffusione e della pratica dell'attività sportiva al livello nazionale e locale, garantire lo sviluppo delle discipline sportive e determinare l'ottimizzazione dell'utilizzo delle risorse finanziarie destinate alle federazioni sportive nazionali e alle discipline sportive nazionali,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di destinare una quota parte annuale alle DSA non inferiore al 5 per cento del totale dei finanziamenti stanziati, incentivando i processi di aggregazione tra FSN e DSA attraverso specifici meccanismi premiali destinati alle federazioni sportive nazionali e discipline sportive associate che assumono misure in tal senso.
9/1603-bis-A/23. (Testo modificato nel corso della seduta) Costa.