• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/01898/043    premesso che:     il provvedimento di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32, approvato dal Senato il 6 giugno scorso, reca...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/01898/043presentato daGALLINELLA Filippotesto diMercoledì 12 giugno 2019, seduta n. 189

   La Camera,
   premesso che:
    il provvedimento di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32, approvato dal Senato il 6 giugno scorso, reca disposizioni urgenti per il rilancio del settore dei contratti pubblici, per l'accelerazione degli interventi infrastrutturali, di rigenerazione urbana e di ricostruzione a seguito di eventi sismici;
    l'articolo 23 del provvedimento in esame, al fine di accelerare la ricostruzione pubblica nelle regioni colpite dagli eventi sismici del 2016 e 2017 apporta delle modificazioni al decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229;
    al fine di procedere ad interventi urgenti di manutenzione straordinaria o di messa in sicurezza su strade ed infrastrutture comunali, con il provvedimento in esame, al comma 1-bis dell'articolo 23, viene assegnato un contributo di 5 milioni di euro ai comuni con popolazione superiore a 30.000 abitanti, colpiti dal sisma del 24 agosto 2016 ed inclusi nell'elenco di cui al comma 13-bis dell'articolo 48 e all'allegato 1 del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229;
   considerato che:
    l'obiettivo del provvedimento è di intervenire sui comuni con più di 30.000 abitanti tra quelli colpiti dagli eventi sismici verificatisi nell'Italia centrale nell'anno 2016;
    il comma 13-bis dell'articolo 48 del decreto fa riferimento in modo esplicito ai comuni di cui agli allegati 1 e 2 del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229;
    pertanto l'ambito di applicazione della norma di cui al comma 1-bis dell'articolo 23 del provvedimento in esame, è riferito non solo all'allegato 1 ma anche all'allegato 2 di cui al decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229, seppur non espressamente indicato,

impegna il Governo

in sede di applicazione dell'articolo 23 comma 1-bis, a considerare, in quanto esplicitamente indicati nel comma 13-bis dell'articolo 48 del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189 a cui fa riferimento la norma, come destinatari dell'agevolazione in essa indicata i comuni di cui all'allegato 1 e 2 del citato decreto-legge n. 189 del 2016.
9/1898/43. Gallinella, Terzoni, Gabriele Lorenzoni, Zennaro, Berardini, Ilaria Fontana, Daga, Deiana, D'Ippolito, Federico, Licatini, Alberto Manca, Maraia, Ricciardi, Rospi, Traversi, Varrica, Vianello, Vignaroli, Zolezzi.