• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/01973 (5-01973)



Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in commissione 5-01973presentato daPANIZZUT Massimilianotesto diMercoledì 17 aprile 2019, seduta n. 165

   PANIZZUT, BOLDI, DE MARTINI, FOSCOLO, LAZZARINI, LOCATELLI, TIRAMANI e ZIELLO. — Al Ministro della salute. — Per sapere – premesso che:

   in Friuli Venezia Giulia, in seguito ad una moria di api, la magistratura ha aperto un'inchiesta sul corretto utilizzo delle sementi di mais conciate con prodotto fitosanitario, nell'ambito della quale risultano indagati numerosi agricoltori della zona del medio Friuli e del Collinare;

   un episodio analogo si era verificato anche nell'anno 2018, dando luogo ad una precedente indagine che si era conclusa con il patteggiamento con alcuni degli agricoltori coinvolti, accusati del reato di inquinamento ambientale colposo;

   gli accadimenti in questione, a detta dei soggetti anche istituzionali a vario titolo interessati dalla vicenda, sembrerebbero almeno in parte ascrivibili alla scarsa chiarezza della normativa di riferimento, il cui tenore ha suscitato difficoltà interpretative da parte degli operatori del settore;

   in particolare, anche alla luce del disposto di cui all'articolo 49 del regolamento (UE) n. 1107/2009, non vi sono indicazioni certe in ordine alla disciplina applicabile alle attività di immissione in commercio, acquisto, vendita e impiego delle sementi conciate con prodotto fitosanitario e, nello specifico, non è chiaro se le attività in questione debbano considerarsi soggette al possesso delle medesime autorizzazioni e al rispetto degli stessi vincoli normativi previsti per i prodotti fitosanitari, ovvero se dette attività soggiacciano ad un regime normativo differente;

   allo stesso modo, in caso di violazione delle prescrizioni e delle misure di mitigazione del rischio riportate sull'etichetta e sui documenti di accompagnamento delle sementi conciate, si discute in ordine all'individuazione del regime sanzionatorio applicabile: se debba farsi riferimento alle sanzioni previste per i prodotti fitosanitari, ovvero alle previsioni dettate dall'articolo 3 del decreto legislativo 17 aprile 2014, n. 69 –:

   quali iniziative il Ministro intenda adottare, per quanto di competenza, in merito alle problematiche esposte in premessa.
(5-01973)