• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/01942 (5-01942)



Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in commissione 5-01942presentato daROMANO Paolo Nicolòtesto diLunedì 15 aprile 2019, seduta n. 163

   PAOLO NICOLÒ ROMANO, SCAGLIUSI, BARBUTO, BARZOTTI, LUCIANO CANTONE, CARINELLI, DE GIROLAMO, DE LORENZIS, FICARA, GRIPPA, LIUZZI, MARINO, RAFFA, SERRITELLA, SPESSOTTO e TERMINI. — Al Ministro dello sviluppo economico. — Per sapere – premesso che:

   l'attuale Piano nazionale di ripartizione delle frequenze (Pnrf) approvato e gestito dal Ministero dello sviluppo economico, assegna l'utilizzo delle frequenze 5.470 - 5.725 GHz (cosiddetta banda a 5,4 GHz) ai servizi Fixed Wireless Access (FWA);

   FWA è una tecnologia impiegata sia per connessioni a internet a banda larga, con velocità inferiori ai 30 mega, che per la banda ultra-larga, con velocità superiori ai 30 mega, prevalentemente nei territori più periferici e difficilmente raggiungibili da altre tecnologie del Paese, ovvero le cosiddette aree a «fallimento di mercato»;

   ad oggi, tale banda è utilizzata dagli operatori FWA per offrire servizi broadband a oltre 1,2 milioni di famiglie e imprese. La forte espansione del mercato delle Telecomunicazioni ha determinato un significativo incremento degli operatori FWA che operano sul territorio nazionale mediante l'utilizzo di tali frequenze a 5,4 GHz;

   essendo stati allocati fino ad oggi soltanto 255 MHz (da 5.470 a 5.725 MHz), l'utilizzo di un elevato numero di operatori FWA, e l'inevitabile «sovraffollamento » nell'uso delle frequenze FWA, rischia di creare problemi di reciproca interferenza e deterioramento della qualità del servizio offerto ai clienti finali;

   la soluzione per superare tale problema è rappresentata dalla cosiddetta banda a 5,8 GHz (da 5.725 a 5.850 MHz), essendo la banda contigua a quella a 5,4 GHz già utilizzata, e che permetterebbe di utilizzare gli stessi apparati radio già oggi impiegati per offrire servizi FWA;

   l’Electronic Communications Committee (Ecc) e l’European Conference of Postal and Telecommunications Administrations (Cept) con l'emanazione della raccomandazione «(06)04 Use of the band 5.725-5.875 MHz for Broadband Fixed Wireless Access (BFWA)» ha esortato gli Stati membri a utilizzare la banda a 5,8 GHz per i servizi FWA2. La raccomandazione, ancorché non vincolante, è stata già recepita in 25 Paesi europei. Tale porzione di spettro in Italia non è assegnata ai servizi FWA e risulta assegnata al Ministero della difesa, ancorché a quanto consta agli interroganti, scarsamente utilizzata –:

   se non intenda assumere iniziative di competenza volte a garantire la piena attuazione dei princìpi dettati dalla raccomandazione emanata dall’Electronic Communications Committee (Ecc) e dall’European Conference of Postal and Telecommunications Administrations (Cept), al fine di assegnare la banda 5,8 GHz per uso pubblico agli operatori FWA.
(5-01942)