• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.3/00690    Questa complessità è frutto della sua profonda relazione con l'evoluzione sociale e istituzionale dello Stato italiano e dei compiti e funzioni che da sempre le vengono assegnati, agendo...



Atto Camera

Interrogazione a risposta orale 3-00690presentato daDALL'OSSO Matteotesto diGiovedì 11 aprile 2019, seduta n. 161

   DALL'OSSO, PETTARIN, NOVELLI, OCCHIUTO, MARIA TRIPODI e TARTAGLIONE. — Al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro dell'interno, al Ministro della difesa, al Ministro della giustizia, al Ministro dell'economia e delle finanze. — Per sapere – premesso che:

   il 10 aprile 2019 ricorre e viene celebrato il 167° anniversario della Polizia di Stato;

   come enunciato dal sito ufficiale della P.S.: «Se dovessimo immaginare di dare forma materiale alla storia della Polizia, forse potremmo figurarci un grande mosaico nel quale le singole tessere, i singoli motivi, i singoli temi, indipendentemente dalle vicende che narrano, compongono una articolata raffigurazione.
   Questa complessità è frutto della sua profonda relazione con l'evoluzione sociale e istituzionale dello Stato italiano e dei compiti e funzioni che da sempre le vengono assegnati, agendo sempre in nome della legge e a tutela della pubblica sicurezza.
   Quindi si possono scoprire storie di donne e di uomini, di tensioni e passioni, di abnegazione e creatività.
   Storie più o meno quotidiane, più o meno semplici, tasselli di una storia più grande.
   Oppure indirizzare lo sguardo alla sua evoluzione storica dal punto di vista regolamentare e alle sue diverse denominazioni, legate alla vita politica del paese; alle sue uniformi, alle sue macchine... Quante volte abbiamo sognato con i nostri occhi di bambini vedendo sfrecciare la mitica pantera negli anni ’60»;

   negli anni, l'evoluzione e la professionalità della Polizia di Stato nelle diverse accezioni della squadra mobile, della nota Pantera, dei reparti mobili, delle Informative, dei Falchi nelle grandi città, dei Nocs, della Scientifica sono fiore all'occhiello dello Stato, insieme ai successi «portati a casa» dalle Fiamme Oro;

   il segno distintivo della giubba blu è unico ed univoco ovvero riconduce solo ed esclusivamente alla Polizia di Stato;

   troppo spesso si assiste, inermi ed esterrefatti ad una violazione della giubba, a una mancanza di rispetto, a una sottovalutazione delle esigenze precipue di chi è pronto a sacrificarsi per gli altri interamente;

   nelle ultime ore si apprende di un altro lutto che colpisce la Polstrada dovuto probabilmente a cause volontarie –:

   se il Governo intenda fornire elementi su quanti siano stati i decessi, per cause volontarie, nelle fila della Polizia di Stato, della Polizia penitenziaria, dei Carabinieri, della Guardia di finanza, dell'Esercito, della Marina militare e dell'Aeronautica nel 2018 e nei primi mesi del 2019;

   quali iniziative di tutela il Governo abbia intenzione di porre in essere a favore delle Forze armate e delle Forze dell'ordine.
(3-00690)