• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/01897 (5-01897)



Atto Camera

Interrogazione a risposta in commissione 5-01897presentato daTESTAMENTO Rosa Albatesto diMercoledì 10 aprile 2019, seduta n. 160

   TESTAMENTO, LATTANZIO, NITTI, MARZANA, MELICCHIO, VILLANI, MARIANI e FRATE. — Al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca. — Per sapere – premesso che:

   con decreto del Ministero dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica del 3 novembre 1999, n. 509, sono stati introdotti nell'ordinamento universitario il corso di laurea triennale in «scienze del turismo (ora denominato L 15)» e la laurea di secondo livello in «progettazione e gestione dei sistemi turistici (LM 49)». I laureati in progettazione e gestione dei sistemi turistici acquisiscono competenze nella gestione di prodotti e servizi turistici, nella pianificazione delle strategie turistico-culturali di una destinazione turistica, nella gestione delle imprese turistiche al fine di integrare le aziende ricettive con i servizi culturali e ambientali e nella promozione, commercializzazione e gestione di prodotti turistici anche con l'ausilio delle nuove tecnologie multimediali;

   nonostante nei concorsi pubblici vengano richieste competenze corrispondenti a quelle acquisite dai laureati delle classi di laurea L15 e LM49, risulta agli interroganti che in molte situazioni non ci sia il riconoscimento dei due sopra citati corsi di laurea nell'ambito dei bandi di assunzione delle pubbliche amministrazioni, impedendo di fatto a molti laureati, giovani e meno giovani, di poter concorrere a posizioni lavorative idonee alla preparazione e competenze da loro acquisite;

   il problema si presenta anche per l'accesso all'insegnamento nelle scuole secondarie, perché nel decreto ministeriale n. 22 del 5 febbraio 2005, riportante l'elenco delle lauree ammesse all'insegnamento, le classi di lauree L15 e LM49 non compaiono;

   la mancata equipollenza dei sopra citati corsi di laurea impedisce a molti laureati di poter intraprendere carriere lavorative inerenti al corso di studi, costringendoli ad accettare le più disparate offerte di lavoro, anche nell'ambito turistico, per le quali non è necessaria una preparazione uguale a quella, invece, garantita da chi ha frequentato i corsi di laurea L15 e LM49 –:

   se il Ministro interrogato intenda adottare le iniziative di competenza per prevedere all'equiparazione dei corsi di laurea L15 e LM49, al fine di consentire la partecipazione ai concorsi pubblici anche a coloro che hanno conseguito la laurea in «scienze del turismo» e «progettazione e gestione dei sistemi turistici»;

   se e quando intenda procedere all'aggiornamento dell'allegato A del decreto ministeriale n. 22 del 2005 consentendo anche ai laureati di cui sopra di poter accedere all'insegnamento.
(5-01897)