• Testo della risposta

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/01527 (4-01527)



Atto Camera

Risposta scritta pubblicata Martedì 5 marzo 2019
nell'allegato B della seduta n. 136
4-01527
presentata da
BUOMPANE Giuseppe

  Risposta. — Si evidenzia che, recentemente, proprio a sostegno del settore olivicolo, come prescritto dal regolamento (UE) n. 1308/2013, sono stati resi disponibili 108 milioni di euro circa per i prossimi tre anni (1° aprile 2018-30 marzo 2021), destinati alle organizzazioni di produttori che svolgono programmi di sostegno nel settore, programmi che vengono finalizzati al miglioramento della qualità dell'olio di oliva e delle olive da tavola (a cui verrà riservato non meno del 30 per cento delle risorse comunitarie) e le relative azioni ambientali, che potranno avvalersi di almeno il 20 per cento del finanziamento.
  Altresì, ulteriori azioni riguardano il miglioramento del sistema di tracciabilità, della certificazione della tutela della qualità dell'olio di oliva e delle olive da tavola, con mirata attenzione al controllo della qualità degli oli di oliva venduti ai consumatori finali, a cui è stato destinato il 15 per cento delle risorse.
  Sempre nell'ambito della strategia nazionale, per facilitare l'aggregazione nella fase della commercializzazione, è stato riservato circa il 25 per cento dell'importo base del finanziamento, alle Organizzazioni di produttori che commercializzano il prodotto dei propri soci.
  Con riferimento all'esigenza di tutela del prodotto, si partecipa che, ad esito di iniziativa di questo Dicastero, la Commissione europea ha recentemente emanato il regolamento delegato n. 1096/2018, in ragion del quale è stato modificato l'articolo 5, lettera a) del regolamento (UE) n. 29/2012 relativo alle norme di commercializzazione dell'olio di oliva.
  In base a tale modifica, i Paesi membri possono obbligare gli operatori che commercializzano il proprio prodotto in ambito nazionale a riportare sempre in etichetta l'indicazione della campagna di raccolta, definendo contestualmente cosa si intenda per «campagna di raccolta».
Il Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo: Gian Marco Centinaio.