• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.3/00636 DE PETRIS - Ai Ministri dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare e delle infrastrutture e dei trasporti. - Premesso che: sulla stampa locale e sul web è stata riportata...



Atto Senato

Interrogazione a risposta orale 3-00636 presentata da LOREDANA DE PETRIS
lunedì 25 febbraio 2019, seduta n.093

DE PETRIS - Ai Ministri dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare e delle infrastrutture e dei trasporti. - Premesso che:

sulla stampa locale e sul web è stata riportata nei giorni scorsi la notizia dell'intendimento del sindaco uscente di Leni, nell'isola di Salina, di realizzare un porto turistico con la capienza di 200 yacht, in località Renella di Leni;

nell'isola di Salina esiste tuttavia già un porto turistico distante non più di 3 miglia nautiche, a Santa Maria di Salina;

a non più di 10 miglia nautiche esistono, inoltre, due ulteriori porti turistici, nelle isole di Lipari e di Vulcano;

non appare tra l'altro economicamente sostenibile la realizzazione di una ulteriore infrastruttura, che sarebbe utilizzata per non più di trenta giorni all'anno;

la realizzazione del porto turistico risulterebbe assolutamente incompatibile sotto il profilo ambientale: l'impatto per il paesaggio dell'isola sarebbe infatti devastante, andando ad intaccare la conservazione dell'ecosistema marino e la tutela della biodiversità delle risorse marine viventi;

tale progetto appare ancora più grave se si considera che l'isola di Salina ha ricevuto proprio in questi giorni un importante riconoscimento dalla Commissione europea, che l'ha individuata come una delle sei Isole Pilota -insieme alle Isole Aran (Irlanda) Cres-Los?inj (Croazia), Sifnos (Grecia), Culatra (Portogallo), e La Palma (Spagna)- per la transizione verso l'energia pulita nell'ambito del programma "Clean Energy for EU Islands". L'isola dovrebbe dunque rappresentare un esempio ispiratore per il maggior numero possibile di isole europee nei prossimi anni,

si chiede di sapere quali iniziative intendano intraprendere i Ministri in indirizzo, per quanto di loro competenza, al fine di evitare che sia compiuto uno scempio ambientale nella località Renella di Leni, con la costruzione di un porto turistico a parere dell'interrogante inutile in un luogo, che risulterebbe invece da tutelare, come indicano anche gli orientamenti dell'Unione europea.

(3-00636)