• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/02190 (4-02190)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-02190presentato daMAGLIONE Pasqualetesto diGiovedì 7 febbraio 2019, seduta n. 122

   MAGLIONE. — Al Ministro dell'interno, al Ministro della difesa. — Per sapere – premesso che:

   il 20 febbraio 2018 nel comune di Frasso Telesino (Bn) quattro giovani ragazze sono state ostaggio di un gruppo di rapinatori entrati in casa di un medico del posto, così come riportato dalla testata on line Ntr24 in data 21 febbraio 2018 titolando «Frasso Telesino, “arancia meccanica” nell'abitazione di un medico»;

   il 25 agosto 2018 nel comune di Bonea (Bn) l'auto di un consigliere comunale, Alfonso Pecchino, è stata incendiata, così come riportato dalla testata on line Ottopagine in data 25 agosto 2018;

   il 30 agosto 2018 nel comune di Sant'Agata dei Goti (Bn) si è verificata l'esplosione di una bomba carta davanti all'abitazione di un imprenditore, così come riportato dalla testata on line NTR24 in data 30 agosto 2018;

   il 30 agosto 2018 il Sottosegretario di Stato alla difesa Angelo Tofalo definisce i suddetti episodi criminosi in Valle Caudina un segnale allarmante per l'intera collettività della provincia di Benevento, così come riportato dalla testata on line Il Caudino in data 30 agosto 2018;

   il 24 settembre 2018 a seguito dell’escalation criminale in Valle Caudina il prefetto dottor Cappetta ha convocato presso il comune di Sant'Agata de’ Goti il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica a cui ha preso parte anche il Sottosegretario per l'interno Carlo Sibilia;

   tra la notte di domenica e lunedì 10 dicembre 2018 si sono verificati diversi episodi criminosi di tipo incendiario in Valle Caudina, precisamente nei comuni di Bucciano (Bn) e di Montesarchio (Bn), così come riportato dal quotidiano Il Mattino in data 10 dicembre 2018;

   l'8 gennaio 2019, il quotidiano il Sannio pubblicava un articolo che riportava la notizia di un'aggressione avvenuta da parte di una banda di cinque ladri, nei confronti di un padre, alla presenza dei figli minori, in un'abitazione di Bucciano (Bn). I ladri in quella circostanza, avevano inferto una picconata all'uomo, che riportava gravi ferite. La stessa famiglia peraltro aveva già subito un furto poche settimane prima;

   in data 21 gennaio 2019 è stato convocato d'urgenza un consiglio comunale sul tema della sicurezza presso San Martino Valle Caudina (AV), proprio perché la cittadinanza è preoccupata dei ripetuti episodi di ferimenti, colpi di pistola, attentati incendiari, furti e truffe, così come riportati dal quotidiano on line Il Caudino in data 21 gennaio 2019;

   la recrudescenza dei suddetti fatti criminosi provoca, pertanto, un profondo turbamento nella comunità e rischia di minare la fiducia dei cittadini della Valle Caudina nelle istituzioni –:

   se i Ministri interrogati siano a conoscenza dei fatti esposti;

   se e quali iniziative, nell'ambito delle proprie competenze, intendano adottare al fine di garantire sicurezza ad un'area nella quale oramai i suddetti fatti criminosi si consumano con quotidiana frequenza.
(4-02190)