• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.3/00554 CIRINNA' - Al Ministro dello sviluppo economico. - Premesso che: il servizio pubblico radiotelevisivo ha mandato in onda, nelle scorse settimane, le prime puntate del programma "Alla...



Atto Senato

Interrogazione a risposta orale 3-00554 presentata da MONICA CIRINNA'
giovedì 24 gennaio 2019, seduta n.083

CIRINNA' - Al Ministro dello sviluppo economico. - Premesso che:

il servizio pubblico radiotelevisivo ha mandato in onda, nelle scorse settimane, le prime puntate del programma "Alla lavagna", su format sviluppato in collaborazione con Endemol;

il programma prevede che una classe costituita da 18 tra bambini e bambine dai 9 ai 12 anni incontri un personaggio del mondo della politica, dello spettacolo, del giornalismo, al quale i bambini possono porre domande di qualsiasi tipo; i genitori dei bambini sono preventivamente informati del personaggio che interverrà, e hanno la possibilità di concedere o meno il consenso;

il format prevede la messa in onda di 30 puntate, con 30 ospiti diversi, alle 20.20 circa, su Ra3; al momento sono state trasmesse 25 puntate;

considerato che, per quanto risulta all'interrogante:

in data 4 settembre 2018 veniva registrata la puntata avente come ospite Vladimir Luxuria, dedicata al tema del bullismo omotransfobico; la registrazione della puntata avveniva in clima di grande serenità e armonia;

la messa in onda della puntata veniva programmata per il 28 novembre 2018;

con successiva comunicazione, Luxuria veniva avvertita che la messa in onda sarebbe slittata al giorno 11 dicembre 2018;

in data 10 dicembre 2018, Luxuria veniva a sapere che la trasmissione era ulteriormente slittata all'ultima settimana di programmazione della trasmissione inizialmente prevista tra il 17 ed il 21 dicembre 2018;

successivamente, da un comunicato stampa Rai emesso in pari data si apprendeva che le ultime 5 puntate della trasmissione, compresa quella avente come protagonista Vladimir Luxuria, sarebbero andate in onda in un periodo compreso tra gennaio e febbraio 2019 in seconda serata e che la data precisa era ancora in via di definizione;

successivamente, si apprendeva che la messa in onda dell'ultimo blocco di puntate era stata fissata a partire da sabato 12 gennaio, alle ore 22.30, sempre su Rai3;

in data 19 gennaio 2019, alle ore 22.30, veniva messa in onda della puntata avente come protagonista Vladimir Luxuria;

atteso che:

l'art. 21 della Costituzione vieta ogni forma di censura;

il servizio pubblico radiotelevisivo, nell'ambito della sua missione istituzionale, ha il compito di sensibilizzare il pubblico su temi attinenti alla promozione dell'eguaglianza e al rispetto di ogni diversità, stimolando la crescita di una coscienza civile aperta e inclusiva, nel quadro dei principi e dei valori stabiliti dalla Costituzione repubblicana;

il ripetuto rinvio della puntata avente come protagonista Vladimir Luxuria, e soprattutto il suo arbitrario spostamento in seconda serata, non è stato motivato, e all'interrogante appare irragionevole se confrontato con il tenore delle puntate già andate in onda, che hanno visto la partecipazione di autorevoli esponenti politici di maggioranza e di opposizione, nonché di esponenti del mondo della cultura e dello spettacolo;

l'oggetto della puntata si lega ad un tema, il bullismo omotransfobico, di stretta e urgente attualità, specie con riferimento al contesto scolastico; inoltre, la condivisione di una personale esperienza di discriminazione e bullismo da parte di un personaggio pubblico presenta significativi vantaggi in termini di efficace sensibilizzazione del pubblico verso il tema trattato;

proprio per questo, la trasmissione della puntata nell'orario inizialmente previsto, in prima serata, avrebbe avuto il pregio di raggiungere fasce di pubblico direttamente interessate dal fenomeno del bullismo scolastico e del bullismo omotransfobico in particolare, come ad esempio famiglie con figli adolescenti;

non si comprende, pertanto, la scelta della struttura di produzione di rinviare la trasmissione della puntata e il suo spostamento alla seconda serata,

si chiede di sapere:

se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza della situazione;

se risulti su quale base e per quali ragioni sia stato deciso il rinvio della puntata e il suo spostamento in seconda serata;

quali misure di competenza, sulla base del contratto di servizio tra la Rai e il Ministero dello sviluppo economico, intenda assumere per garantire il pluralismo nell'offerta e nella programmazione del servizio radiotelevisivo, con particolare riguardo alla promozione dell'eguaglianza, del contrasto alle discriminazioni e al bullismo scolastico e omotransfobico.

(3-00554)