• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/01900 (4-01900)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-01900presentato daDORI Devistesto diMercoledì 19 dicembre 2018, seduta n. 103

   DORI, CATALDI, D'ORSO, GIULIANO, PERANTONI, ASCARI, PIERA AIELLO, DI SARNO, SALAFIA, BUSINAROLO, SCUTELLÀ e PALMISANO. — Al Ministro della giustizia. — Per sapere – premesso che:

   in seguito all'evento sismico dell'aprile 2009 alcune strutture presenti nel complesso demaniale «Luigi Ferrari» di L'Aquila già utilizzate come istituto penale minorile, centro di prima accoglienza, ufficio di servizio sociale, centro per la giustizia minorile, uffici giudiziari minorili e alloggi demaniali, sono state interessate da diverse ristrutturazioni;

   la più importante ristrutturazione, iniziata subito dopo il terremoto, è avvenuta nella zona interna al muro di cinta e ha interessato anche l'edificio dell'istituto Penale Minorile;

   la palazzina dell'Istituto penale minorile, ben delimitata con adeguato muro di cinta, è rimasta nella piena disponibilità della giustizia minorile e si trova in ottimo stato. Tale edificio è stato ristrutturato utilizzando innovative tecnologie per la riduzione dei posti di servizio di sorveglianza fissi e il governo dei movimenti delle persone in sicurezza e da remoto;

   gli spazi utilizzabili di tale palazzina, con una capienza totale di circa 20 minori/giovani adulti, sono: una zona «notte» nella sezione detentiva del primo piano, con caratteristiche di custodia attenuata; una zona «giorno» con spazi attrezzati per la consumazione dei pasti e per il tempo libero (biblioteca, sala per attività ricreative, campo di calcio);

   la riapertura di tale istituto potrebbe essere utile per deflazionare l'Istituto penale minorile di Roma-Casal del Marmo e per poter assicurare la territorialità dell'esecuzione della pena come previsto dall'articolo 22 del decreto legislativo n. 121 del 2018 per i numerosi minori/giovani adulti abruzzesi, che ora sono ristretti a Roma con conseguenti difficoltà ad effettuare colloqui con i familiari;

   attualmente sull'intero versante adriatico l'unico Istituto penale minorile aperto si trova a Bari –:

   quale destinazione, nell'ambito della giustizia minorile, si intenda dare all'edificio dell'ex Istituto penale minorile di L'Aquila e con quali tempistiche.
(4-01900)