• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/01662 (4-01662)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-01662presentato daBIGNAMI Galeazzotesto diLunedì 19 novembre 2018, seduta n. 86

   BIGNAMI. — Al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca. — Per sapere – premesso che:

   in base alle disposizioni del decreto n. 1085 del 18 ottobre 2018, l'ufficio scolastico regionale, dell'Emilia-Romagna ha autorizzato il funzionamento in deroga di 406 posti di sostegno: tali posti risultano dalla compensazione dei posti derivanti della proposta della commissione tecnica con i posti restituiti dagli uffici di ambito territoriale, poiché non utilizzati a seguito del trasferimento degli alunni per i quali sono stati autorizzati;

   il decreto legislativo n. 66 del 2017, attuativo della legge n. 107 del 2015, detta esplicitamente nuove disposizioni per conseguire il titolo d'accesso all'insegnamento di sostegno presso la scuola dell'infanzia e primaria, superando quanto previsto, sostanzialmente, dal decreto ministeriale n. 249 del 2010;

   pertanto, per fare l'insegnante di sostegno, è richiesta una determinata e specifica preparazione e i seguenti requisiti: laurea in scienze della formazione primaria; Ssis (per la scuola secondaria); Cobaslid (per la scuola secondaria); diplomi accademici di II livello rilasciati dalle istituzioni Afam per l'insegnamento dell'educazione musicale o dello strumento; diploma di didattica della musica (legge n. 268 del 2002); concorsi per titoli ed esami indetti antecedentemente al Ddg n. 82 del 2012; concorso per titoli ed esami indetto con Ddg n. 82 del 2012 (esclusivamente all'atto della costituzione del rapporto di lavoro); sessioni riservate di abilitazione (decreto ministeriale n. 85 del 2005, decreto ministeriale n. 21 del 2005, decreto ministeriale n. 100 del 2004, ordinanza ministeriale n. 153 del 1999, ordinanza ministeriale n. 153 del 1999, ordinanza ministeriale n. 33 del 2000, ordinanza ministeriale n. 3 del 2001, e altri); titoli professionali conseguiti all'estero e riconosciuti abilitati all'insegnamento con apposito decreto del ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca; tecnico formativo attivo; percorsi abilitanti speciali; diploma magistrale, diploma triennale di scuola magistrale ovvero titoli sperimentali ad esso equiparati e conseguiti entro l'anno scolastico 2001/02;

   oltre ai 406 posti sopracitati, con decreto n. 480 del 24 luglio 2018, il direttore generale dell'ufficio scolastico regionale per l'Emilia-Romagna ha autorizzato il funzionamento in deroga di 3.395 posti di sostegno per le scuole dell'Emilia-Romagna;

   considerato l'elevato numero dei posti autorizzati in deroga e tenuto conto di alcune segnalazioni pervenute all'interrogante, potrebbero esservi docenti non del tutto in possesso dei requisiti di formazione e specializzazione per operare con alunni affetti da disabilità –:

   se intenda verificare la situazione di cui in premessa ed eventualmente con quali tempistiche e modalità;

   se intenda assumere iniziative, anche di carattere normativo, volte a stabilire criteri di selezione e requisiti maggiormente stringenti per gli insegnanti chiamati a operare con alunni che necessitano di sostegno.
(4-01662)