• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/00183-A/007    esaminata la proposta di legge «Norme per la valorizzazione e la promozione dei prodotti agricoli e alimentari provenienti da filiera corta, a chilometro zero o...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/00183-A/007presentato daINCERTI Antonellatesto diMercoledì 17 ottobre 2018, seduta n. 65

   La Camera,
   esaminata la proposta di legge «Norme per la valorizzazione e la promozione dei prodotti agricoli e alimentari provenienti da filiera corta, a chilometro zero o utile»;
   premesso che:
    con la legge 6 ottobre 2017, n. 158, sono state definite misure per il sostegno e la valorizzazione dei piccoli comuni e disposizioni per la riqualificazione e il recupero del centri storici dei medesimi comuni con l'obiettivo di favorire la qualità e l'efficienza dei servizi essenziali, con particolare riguardo agli ambiti dell'ambiente, della protezione civile, dell'istruzione, della sanità, dei servizi socio-assistenziali, dei trasporti, della viabilità e dei servizi postali, al fine di contrastarne lo spopolamento e di incentivare l'afflusso turistico e la tutela e la valorizzazione del loro patrimonio naturale, rurale, storico-culturale e architettonico;
    la legge sancisce, inoltre, che l'insediamento nei piccoli comuni costituisce una risorsa a presidio del territorio, soprattutto per le attività di contrasto del dissesto idrogeologico e per le attività di piccola e diffusa manutenzione e tutela dei beni comuni;
    la legge agli articoli 11 e 12 prevede disposizioni per la promozione dei prodotti provenienti da filiera corta o a chilometro utile e misure per favorire la vendita dei prodotti provenienti da filiera corta o a chilometro utile;
    a tal fine, la legge ha previsto che, entro centoventi giorni dalla sua data di entrata in vigore, ossia entro il 17 marzo 2018, con decreto interministeriale fossero indicati i parametri necessari per la determinazione delle tipologie di piccoli comuni che possono accedere alle risorse del fondo per lo sviluppo strutturale, economico e sociale dei piccoli comuni destinato al finanziamento di investimenti per l'ambiente e i beni culturali, la mitigazione del rischio idrogeologico, la salvaguardia e la riqualificazione urbana dei centri storici, la messa in sicurezza delle infrastruttura stradali e degli istituti scolastici, lo sviluppo economico e sociale, l'insediamento di nuove attività produttive,

impegna il Governo

ad adottare il decreto interministeriale di cui al comma 4 dell'articolo 1 della legge 6 ottobre 2017, n. 158 al fine di valorizzare il patrimonio agroalimentare dei piccoli comuni.
9/183-A/7. Incerti, Gadda, Cenni, Cardinale, Critelli, Dal Moro, D'Alessandro, Portas, De Menech.