• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/00524 (5-00524)



Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in commissione 5-00524presentato daSOZZANI Diegotesto diMartedì 25 settembre 2018, seduta n. 49

   SOZZANI, MULÈ e GERMANÀ. — Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. — Per sapere – premesso che:

   Gianluigi Vittorio Castelli è stato nominato presidente di Ferrovie dello Stato Italiane S.p.a. il 30 luglio 2018;

   ancorché in pensione, risulterebbe ancora consulente di Ferrovie dello Stato italiane, probabilmente con emolumenti di rilievo, ai quali si aggiungerebbero quelli derivanti dall'incarico di presidente della medesima società per un importo che si stima potrebbe aggirarsi su svariate centinaia di migliaia di euro all'anno;

   agli interroganti non risulta che vi siano verifiche in seno al consiglio di amministrazione di Ferrovie dello Stato in merito alla situazione del nuovo presidente, che per gli interroganti risulta imbarazzante;

   non è dato sapere quali modalità selettive siano state impiegate per la scelta dei consulenti come Castelli, né se vi sia mai stata una gara per l'affidamento di incarichi così onerosi –:

   se corrisponda al vero che il presidente di Ferrovie dello Stato Castelli ricopra, oltre a questo incarico, anche quello di consulente della stessa società o di altre società del gruppo e a quanto ammonti l'importo complessivo degli emolumenti, e di eventuali ulteriori forme di compenso derivanti dai predetti incarichi.
(5-00524)