• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/01117-A/018    premesso che:     la sentenza emessa in adunanza plenaria che dichiara il diploma magistrale titolo abilitante all'insegnamento, ma non all'inserimento nelle ex graduatorie...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/01117-A/018presentato daMOLLICONE Federicotesto diVenerdì 14 settembre 2018, seduta n. 44

   La Camera,
   premesso che:
    la sentenza emessa in adunanza plenaria che dichiara il diploma magistrale titolo abilitante all'insegnamento, ma non all'inserimento nelle ex graduatorie permanenti, ora graduatorie ad esaurimento, a causa del ricorso tardivo
   ritenuto che:
    precedentemente alla plenaria circa 3000 docenti hanno ottenuto una sentenza di merito favorevole dallo stesso Consiglio di Stato e altre 2000 hanno ottenuto lo stesso parere favorevole dal giudice del lavoro senza che l'Avvocatura di Stato si appellasse, anche post plenaria, rendendo di fatto tali sentenze emesse passate in giudicato e quindi definitive:
    che tali situazioni hanno creato una palese diseguaglianza tra la categoria che con lo stesso titolo si trova spaccata da sentenze positive definitive e da sentenze che invece saranno negative a causa del parere della Plenaria e la situazione attuale, soprattutto per i 7000 docenti immessi in ruolo con clausola rescissoria, è destinata a trasformarsi in un licenziamento di massa;
   considerato che:
    l'articolo 6 del disegno di legge in esame reca proroghe di termini in materia di istruzione e università;
    nelle graduatorie ad esaurimento, strutturate su base provinciale, sono iscritti i docenti in possesso di abilitazione all'insegnamento, e le stesse sono aggiornate con cadenza triennale in relazione alla posizioni degli iscritti ma, per effetto di quanto disposto dalla legge n. 296 del 27 dicembre 2006, sono chiuse all'inserimento di nuovi aspiranti;
    il decreto-legge 30 dicembre 2015, n. 210, ha disposto che il termine per aggiornare le graduatorie ad esaurimento sia prorogato all'anno scolastico 2018/2019 per il triennio successivo;
    le graduatorie ad esaurimento sono strutturate in tre fasce: nella prima fascia sono inseriti i docenti che all'atto della costituzione delle graduatorie risultavano iscritti nelle graduatorie per soli titoli; nella seconda fascia sono inseriti i docenti che all'atto della costituzione delle graduatorie, oltre al requisito dell'abilitazione, avevano maturato 360 giorni di insegnamento; nella terza fascia sono iscritti coloro che nel corso degli anni hanno conseguito l'abilitazione all'insegnamento;
    le graduatorie ad esaurimento sono utilizzate per l'assunzione in ruolo nel limite del 50 per cento dei posti conferibili annualmente autorizzati, nel rispetto della normativa vigente nonché per l'attribuzione dei contratti a tempo determinato,

impegna il Governo:

   ad assumere iniziative volte l'inserimento, a decorrere dall'aggiornamento previsto nell'anno scolastico 2017/2018, nelle ripristinate tre fasce delle graduatorie ad esaurimento secondo il seguente ordine:
    PRIMA FASCIA: DIPLOMATI MAGISTRALI vincitori e idonei del concorso del 99, abilitati DM85, laureati in SFP VO entro l'anno 2007;
    SECONDA FASCIA: DIPLOMATI MAGISTRALI in possesso dei tre anni di servizio e Laureati in SFP in possesso di tre anni di servizio;
    TERZA FASCIA: DIPLOMATI MAGISTRALI E SFP senza servizio che potranno passare in seconda fascia una volta maturati i 36 mesi.
9/1117-A/18. Mollicone, Frassinetti, Bucalo, Rampelli, Ciaburro, Lollobrigida.