• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/00064 (5-00064)



Atto Camera

Interrogazione a risposta in commissione 5-00064presentato daCARNEVALI Elenatesto diMercoledì 27 giugno 2018, seduta n. 20

   CARNEVALI. — Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. — Per sapere – premesso che:

   nella scorsa legislatura con l'interrogazione n. 5-11781 presentata in data 10 luglio 2017, l'interrogante, chiedeva conto al Governo pro tempore della carenza di personale presso l'ufficio della motorizzazione civile della città di Bergamo, a seguito di lamentele e disagi raccolti dagli utenti nell'evasione delle pratiche (due mesi e mezzo di ritardo per effettuare una revisione o per ottenere il rilascio della patente, 5 mesi di attesa invece dei tradizionali 2 e mezzo per ottenere il foglio rosa, tempi e liste d'attesa infinite per poter ottenere la revisione dei veicoli privati mettendo a serio rischio l'attività dei lavoratori e delle aziende, persone costrette a trasferirsi nella vicina città di Lecco per poter svolgere le prove di esame teorico della patente, gestione del servizio centralino inesistente, una riduzione del numero di esami del 22 per cento a febbraio rispetto al fabbisogno, del 49 per cento a marzo e del 57 per cento ad aprile);

   la situazione, rispetto allo scorso anno non è mutata affatto: a fronte di una pianta organica di 80 persone, solo 37 dipendenti di questi sono effettivamente operativi;

   le cause sono imputabili all'assenza di nuove assunzioni, con i concorsi fermi da oltre vent'anni e nessun ricambio per i pensionamenti, salvo sporadiche mobilità;

   data la preoccupante situazione citata, nel corso dell'esame della legge di bilancio per il 2018 (legge 27 dicembre 2017, n. 205, articolo 1 commi 565 e 567) è stato approvato, in data 19 dicembre, l'emendamento n. 52.10 a firma dell'interrogante che prevede l'assunzione di nuove 200 unità di personale presso il dipartimento per i trasporti, la navigazione, gli affari generali ed il personale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, 80 unità nel 2018, 60 nel 2019 e 60 unità nel 2020, nonché l'avvio di appositi concorsi per sopperire alle esigenze di servizio;

   il direttore generale della motorizzazione, Sergio Dondolini, incontrando una delegazione di parlamentari bergamaschi ha garantito un rafforzamento dell'organico già nel mese corrente con un paio di ingegneri, e da settembre un potenziamento attingendo da alcuni dei 148 ingegneri da assumere con bando di concorso nazionale in uscita nel mese di giugno 2018 –:

   se il bando nazionale di concorso citato in premessa sia stato emanato e per quante figure professionali, quante siano le risorse previste per la Lombardia e, più specificatamente per la città di Bergamo, e quanto tempo trascorrerà dall'assunzione all'effettiva immissione in servizio.
(5-00064)