• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/00391 (4-00391)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-00391presentato daSILLI Giorgiotesto diMercoledì 6 giugno 2018, seduta n. 12

   SILLI, MAZZETTI e DONZELLI. — Al Ministro della giustizia. — Per sapere – premesso che:

   il susseguirsi di notizie inerenti alla ristrutturazione del tribunale di Prato, al suo eventuale trasferimento o addirittura all'accorpamento di alcune sue sezioni con altri tribunali in altri distretti (ben meno importanti per volume di contenzioso) ha destato un forte sconcerto tra i cittadini pratesi;

   nel periodo preelettorale sono apparse notizie di stampa ove il Ministro allora in carica prometteva bonariamente di scongiurare eventuali progetti di accorpamento del tribunale di Prato;

   ha fatto gridare allo scandalo l'ipotesi di trasferire, presso un altro tribunale, la sezione fallimentare di Prato, anche alla luce della crisi economica che ha gettato le imprese pratesi in uno dei periodi più cupi della sua storia recente;

   in questo modo il tribunale di Prato rischierebbe di perdere la competenza in materia di fallimenti, o meglio nell'ambito della crisi d'impresa, ravvisando pesanti ricadute sul sistema delle imprese e su tutte le categorie professionali che operano nel territorio pratese;

   la provincia di Prato e il suo distretto produttivo rappresentano una delle aree più industrializzate e più ricche del Paese; pertanto, è indispensabile mantenere sul territorio tutte le sezioni del tribunale, in special modo la sezione fallimentare –:

   se e quali iniziative di competenza il Ministro interrogato intenda intraprendere al fine di scongiurare l'eventuale trasferimento o accorpamento di alcune sezioni del tribunale di Prato in altri distretti che causerebbe pesanti ricadute sul sistema delle imprese e su tutte le categorie professionali della città di Prato.
(4-00391)